Chinese (Traditional) English French German Italian Romanian Russian Spanish
rss feed
PPN widget
ven, 24 ott  2014 
time
09:43
ARTICOLO PPN  
Spetcul - Teatro. Omaggio ad Albertazzi, il 22 ottobre, al teatro di Roma
Roma - 16 ott (Prima Pagina News) Lunedì 22 ottobre alle ore 21.00 il Teatro di Roma offre una “Serata in onore di Giorgio Albertazzi”. Una serata-evento in cui il Teatro celebra il grande mattatore della scena italiana e nel corso della quale il Presidente Franco Scaglia e il Direttore Gabriele Lavia presenteranno il volume Giorgio Albertazzi e il Teatro di Roma a cura di Mariella Paganini (Ponte Sisto edizioni). Un libro – omaggio che testimonia lo spessore e il valore di un grande artista, sensibile e geniale, che con la sua luminosa carriera ha lasciato un segno personale nel mondo dello spettacolo italiano e internazionale. Intenzione della poderosa ed elegante pubblicazione è “di scrivere di Albertazzi non in modo tradizionale, ma di far emergere attraverso un’intervista la sua esperienza di uomo di teatro, di artista e di intellettuale, unitamente a quella di figura pubblica di Direttore di una delle più importanti istituzioni nel panorama culturale italiano – come sostiene la curatrice del volume – Ad arricchire il libro la preziosa testimonianza di chi ha lavorato assieme a lui sul palcoscenico del Teatro Argentina: Antonio Calenda in Giulio Cesare di Shakespeare per Giorgio Albertazzi, Enrico Maria Lamanna in Il mondo di Mister Peters, Massimo Castri in Quando si è Qualcuno, Luca Ronconi in Diario Privato, Antonio Latella in Moby Dick, Maurizio Scaparro in Memorie di Adriano.” Completano il volume una ricca documentazione fotografica e un minuzioso e attento lavoro di ricerca, che ricostruisce una cronologia degli spettacoli relativi alla programmazione degli anni sotto la sua direzione. Tante sorprese nella serata dedicata a Giorgio Albertazzi che, accompagnato dalle musiche dal vivo di Davide Cavuti, sarà ancora una volta capace di regalare al suo pubblico profonde emozioni con la sua grande affabulazione e vitalità intellettuale. Una serata irripetibile per festeggiare un interprete pieno di vitalità e forte presenza che ha segnato profondamente il Teatro e che nella cornice del Teatro ha iscritto la sua storia.

(PPN) 16 ott  2012  15:34