Direttore responsabile Maurizio Pizzuto
Chinese (Traditional) English French German Italian Romanian Russian Spanish
rss feed
PPN widget
gio, 18 gen  2018 
time
11:20
  > TUTTE LE NEWS
 
NEWS PPN  
Cronaca - Giovanni Nistri, Comandante Generale dei CC ricorda così il Gen Roberto Conforti (2)
Roma, 12 gen (Prima Pagina News) “Una vita per l’arte”, nel corso della solenne manifestazione voluta dal Presidente del Centro Culturale Europeo per il Turismo per ricordare la figura del Generale dei carabinieri Roberto Conforti, primo Comandante del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale dell’Arma, la parte forse più solenne, dopo il ricordo personale che di Roberto Conforti ne fa il Generale Comandante Generale Tullio Del Sette, è il momento in cui il Presidente Giuseppe Lepore dà lettura del messaggio inviato alla Presidenza del centro Culturale Europeo dal Generale di Corpo d’Armata Giovanni Nistri, è l’uomo che dal 15 gennaio prossimo diventerà nei fatti Comandante Generale dell’Arma succedendo a Tullio De Sette. Nella sua lettera il nuovo Comandante Generale dell’Arma parla di Roberto Conforti come di “Un grande ufficiale e un grande uomo. Per me è stato un maestro, una guida, un esempio”. Giovanni Nistri spiega anche che Roberto Conforti è stato per lui un “Maestro all’inizio della mia esperienza specifica, una guida durante quel mio percorso di comando nell’elargirmi senza prosopopea né presupponenza preziosissimi consigli”. Roberto Conforti –precisa ancora il Comandante Generale dell’Arma Giovanni Nistri- è stato per me “un esempio, sempre, nel fornirmi un mocdello di professionalità integerrima, di attaccamento incondizionato al proprio dovere, di passione cristallina verdso la tuterla del nostro incommensurabile patrimonio culturale e verso i militari dipendenti”. Nella sua lettera il Generale Giovanni Nistri sottolinea anche che il Generale Roberto Conforti “ rimarrà sempre presente nel mio cuore e nei miei ricordi”. Nella sua lettera inviata al Presidente Lepore, il generale Giovanni Nistri ringrazia poi tutti i suoi uomini che insieme a lui rendono davvero grande la forza il ruolo e la presenza dell’Arma dei carabinieri nel Paese e nel mondo: “Anzi, mi sia consentito dire, nei cuori e nei ricordi di tutti noi che abbiamo fatto parte del Comando Carabinieri TPC, orgogliosi di esserlo anche perché nelle sue file hanno prestato servizio come tuttora vi prestano Uomini e Carabinieri della pasta di Roberto Conforti”. Giuseppe Lepore non poteva mettere in piedi una cerimonia più bella e più solenne, in nome di un carabiniere che il mondo dell’Arma non dimenticherà facilmente.(2-Fine) Beatrice Nano

(PPN) 12 gen 2018  16:42