Direttore responsabile Maurizio Pizzuto
Chinese (Traditional) English French German Italian Romanian Russian Spanish
rss feed
PPN widget
mar, 26 set  2017 
time
00:28
  > TUTTE LE NEWS
 
NEWS PPN  
Eco - Milano, torna il Fuori Salone di CNA: Vetrina dell'artigianato made in Italy
Roma, 12 apr (Prima Pagina News) Dal 12 al 17 aprile 2016 torna il Fuori Salone di CNA, la Confederazione nazionale dell’artigianato e della piccola e media impresa che, con l’evento “THE FUTURE OF ITALIAN HERITAGE, innovation and design meet the excellence” porta a Milano l’artigianato e l’eccellenza del made in Italy. La location è prestigiosa: Opificio 31, in Via Tortona 31 nel Distretto milanese di riferimento della Milano Design Week. Protagonista: il materiale e la sua lavorazione. L’eccellenza dell’artigianato. Il logo della manifestazione è un’ape, l’animale laborioso per eccellenza, simbolo di operosità, qualità e creatività. E’ proprio all’alveare che si ispira il concept del progetto, un percorso espositivo che accompagna il visitatore all’interno di sei isole, sei diverse ambientazioni che raccontano il patrimonio dell’artigianalità italiana in grado di guardare al futuro con ricerca ed innovazione. Il progetto di allestimento parte proprio da questa analisi e per rappresentare il mondo del design si è voluto immaginare una foresta tropicale, una giungla un po’ fantastica e ricca di fiori colorati in cui è possibile, per le aziende, scoprire nuove opportunità e collocarsi  nel mercato. La foresta tropicale immaginaria, realizzata da Atelies Descartes, è attorniata da isole esagonali che, come le celle di un alveare, costituiscono le aree espositive in cui si possono visionare i prodotti delle aziende. Il simbolo dell’ape operaia è il simbolo del progetto. L’ape che impollina i fiori e che è l’emblema così del rifiorire di un’economia basata sul lavoro, sul saper fare e su di una tradizione tipicamente italiana che è abituata al confronto e al sapersi reinventare per scoprire nuovi orizzonti. Una collettiva di aziende provenienti da tutta Italia, nei diversi settori di riferimento, comporranno lo spazio espositivo con suggestioni artistiche e scenografiche. Mobili e complementi d’arredo personalizzabili per forme e colori in cui i materiali classici e naturali dei laboratori artigiani si mescolano a pezzi e trattamenti moderni. Oggetti di design funzionali e pratici ma che assomigliano più a opere d’arte da esporre che ad arredi. Ceramiche lavorate con le tecniche antiche ma rivisitate secondo un gusto più contemporaneo, maioliche, vetroresina, vetro e cristallo per lampade sontuose fino a materiali innovativi come il corian dupont, igienico, atossico e con giunture invisibili. Senza dimenticare i metalli verniciati o le stoffe per fodere di cuscini, runner e centritavola. (segue)

(PPN) 12 apr 2016  18:43