Direttore responsabile Maurizio Pizzuto
Chinese (Traditional) English French German Italian Romanian Russian Spanish
rss feed
PPN widget
mer, 13 dic  2017 
time
21:36
  > TUTTE LE NEWS
 
NEWS PPN  
Cultura - Strega, Russo: "Premio Strega, Ferrante, Marasco e le domande giuste"
Roma, 21 mag (Prima Pagina News) Dichiarazione del direttore editoriale della Neri Pozza, Giuseppe Russo: "Oggi è apparso su Repubblica un allarmato articolo in cui si paventa la possibile esclusione della Ferrante dalla Cinquina finalista dello Strega. Il giornale, che ha lanciato la campagna per la candidatura della scrittrice o dello scrittore, elenca gli ostacoli alla possibile ammissione: le manovre dei grandi gruppi, le alleanze tra i piccoli, i 30-40 voti che sarebbero già stati raccolti dalla Marasco col suo Genio dell'abbandono. E' un articolo, simile a tanti apparsi in questi mesi, in cui si continua ad aggirare la domanda che dovrebbe essere al centro di un Premio che si vuole "letterario": qual è il romanzo di maggiore qualità letteraria tra i 12 candidati al concorso? Come non si capisce perché un Premio di così rilevante importanza debba essere appannaggio esclusivo dei grandi gruppi, così non si capisce perché debba andare per forza a un editore indipendente. Il Premio, stando alle sue regole, non dovrebbe premiare un editore, grande o piccolo che sia, né la carriera di uno scrittore. Il Premio dovrebbe andare all'opera migliore in concorso. Il libro di maggiore qualità letteraria è "La storia della bambina perduta" della Ferrante? Se è così, la sua esclusione sarebbe davvero uno scandalo. Oppure è "Il genio dell'abbandono" di Wanda Marasco, la cui esclusione dalla cinquina sarebbe parimenti uno scandalo? Oppure quello di Covacich o di Lagioia? Queste dovrebbero essere le domande giuste".

(PPN) 21 mag 2015  16:13