Direttore responsabile Maurizio Pizzuto
Chinese (Traditional) English French German Italian Romanian Russian Spanish
rss feed
PPN widget
gio, 17 ago  2017 
time
05:57
NEWS PPN  
Cultura - XXX edizione di Mediterranea, Pescara e Abruzzo: quando l'eccellenza è un'arte
Roma, 14 lug (Prima Pagina News) Due serate-evento per raccontare le bellezze, i sapori e le tradizioni di un territorio tra i più affascinanti d’Italia. Con il quid plus di una mostra assolutamente esclusiva di uno dei più geniali artisti del Novecento. E’ un raffinato percorso multisensoriale quello messo in campo dalla Camera di Commercio di Pescara che prosegue la sua attività di sostegno alle imprese nell’ambito di Expo 2015 con due appuntamenti che hanno avuto come cornice i suggestivi spazi del Chiostro dell’Umanitaria, prestigiosa residenza del ‘400 messa a disposizione dalla Regione Abruzzo. Due serate, 8 e 9 luglio, un unico fil rouge: quello della qualità e del talento. Piatto forte degli incontri, dedicati a un pubblico di addetti ai lavori tra stampa, blogger, buyer e operatori del settore, le eccellenze del paniere agroalimentare abruzzese qui rappresentate da una selezione di aziende del territorio. Interpretate nella serata dell’8 dall’estro e dalla fantasia di Nicola Fossaceca, giovanissimo chef già affermato al punto da occupare posizioni di assoluto prestigio presso tutte le guide del settore. Per la seconda serata spazio ai docenti dell’Istituto Alberghiero IPSSAR De Cecco: Prof. Narciso Cicchitti (Presidente Associazione Cuochi Pescara) e Prof. Nicola Petrongolo anche loro impegnati nel proporre ricette in grado di coniugare qualità e inventiva. A fare da voce narrante Antonio Paolini, una delle più apprezzate firme della critica enogastronomica internazionale. L’altro grande protagonista delle due serate, non a caso denominate Cene a Regola d’Arte, è stato Andrea Pazienza, uno dei più grandi artisti del Novecento, pittore di talento ma soprattutto fumettista di fama internazionale che proprio a Pescara costruì le basi della propria arte. Grazie al lavoro della CCIAA di Pescara e alla disponibilità di Michele Pazienza, fratello dell'artista, e di Rita D’Emilio, del Laboratorio Comune d’Arte “Convergenze”, gli ospiti delle serate hanno avuto il privilegio di godere di ben 7 opere originali e 40 riproduzioni del grande Paz. “Abbiamo voluto creare un mix tra eccellenze enogastronomiche e arte – ha spiegato Daniele Becci, Presidente dell’ente camerale pescarese – per raccontare un Abruzzo che andasse oltre gli stereotipi e che evidenziasse, in un contesto importante come Expo, il lavoro dei nostri imprenditori, la modernità dei nostri territori, la nostra propensione all’internazionalità dimostrata dal fatto che nel 2014 la nostra regione ha avuto una crescita nell’export manifatturiero superiore in percentuale a quello della Germania”. La serata è stata anche l’occasione per presentare la trentesima edizione di Mediterranea, la più grande mostra di prodotti tipici d’Abruzzo, in scena, in quel di Pescara, dal 31 luglio al 2 agosto 2015. La fiera, che punta a superare le 65000 presenze della scorsa edizione, è una delle più longeve dell’intera Penisola e vede la partecipazione di importanti aziende di settore che qui si confrontano con operatori e buyer, nazionali ed esteri. La portata internazionale dell’evento quest’anno raddoppia grazie all’edizione speciale Expo Milano, con le giornate di incontri B2B previsti a settembre ed ottobre 2015. Una regione e una provincia quindi multiformi e affascinanti come hanno confermato le immagini del filmato di Maurizio Anselmi, un montaggio, ottenuto con la tecnica timelaps, che in soli quattro minuti mostra 10.000 immagini, una sorta di viaggio frenetico e suggestivo tra montagne, mare e borghi.

(PPN) 14 lug 2015  15:37