Direttore responsabile Maurizio Pizzuto
Chinese (Traditional) English French German Italian Romanian Russian Spanish
rss feed
PPN widget
lun, 25 set  2017 
time
04:28
NEWS PPN  
Eco - Banco Alimentare, Giovanni Rana in campo per aiutare le famiglie più bisognose
Roma, 12 gen (Prima Pagina News) Giovanni Rana torna in campo con Banco Alimentare per aiutare le famiglie più bisognose, supportando la lotta alla povertà. Fino al 15 gennaio 2017 per ogni confezione acquistata di Duetto, il Pastificio Rana donerà una confezione di pasta ripiena al Banco Alimentare. Oltre 2 milioni di piatti di pasta fresca donata;  20 sedi e 300 persone della rete Banco Alimentare coinvolte; - 950 pallet consegnati con 33 trasporti; - Più di 7.500 strutture caritative territoriali incluse nel progetto, distribuite nelle 20 Regioni italiane; - oltre 300.000 famiglie raggiunte; - 1.300.000 le persone che hanno ricevuto i prodotti Giovanni Rana 1; Questi sono alcuni dei numeri più significativi della prima edizione del grande progetto di solidarietà nato nel 2015 dalla collaborazione tra Pastificio Rana e Banco Alimentare. Un progetto che si è posto l’obiettivo; di dare un contributo alle famiglie che non hanno le risorse economiche necessarie per vivere in modo dignitoso. Il successo della prima edizione ha stimolato il Pastificio Rana, da sempre impegnato nel sociale, a bissare il progetto. Dal 14 novembre 2016 al 15 gennaio 2017 per ogni confezione acquistata di Duetto, il Pastificio Rana donerà una confezione di pasta ripiena al Banco Alimentare. Si rinnova quindi il patto tra Giovanni Rana e i consumatori, la sua grande “famiglia allargata”, in modo da poter raggiungere tutti insieme le famiglie in difficoltà. Così ogni scelta d’acquisto coinciderà con una scelta di solidarietà. “Credo che la solidarietà sia un sentimento sociale, innato e istintivo, presente in ciascuno di noi e la grande adesione avuta per questa iniziativa ne è la prova tangibile” ha dichiarato Gian Luca Rana, Amministratore Delegato del Pastificio Rana “Donare oltre due milioni di piatti di pasta alle persone più bisognose è stata anzitutto un grande emozione. Ma questo risultato, anche se eccezionale, non basta. L’onda di solidarietà, che ha unito tutti gli amici di Giovanni Rana in un unico gesto di generosità, non si deve fermare, soprattutto di fronte alla condizione di povertà in cui si trova un numero crescente di persone. (segue)

(PPN) 12 gen 2016  18:27