Direttore responsabile Maurizio Pizzuto
Chinese (Traditional) English French German Italian Romanian Russian Spanish
rss feed
PPN widget
dom, 22 apr  2018 
time
09:04
NEWS PPN  
Pol - Argentin (Pd): Partito Democratico piace ai ricchi e non rappresenta piu' chi e' ai margini.
Roma, 7 mar (Prima Pagina News) Ileana Argentin è intervenuta questa mattina ai microfoni di ECG, il programma condotto da Roberto Arduini e Andra Di Ciancio su Radio Cusano Campus, l'emittente dell'Università degli Studi Niccolò Cusano. Ileana Argentin, deputata PD, non è stata rieletta: "Non siamo stati sconfitti, siamo stati proprio uccisi, nel senso più forte della parola. Probabilmente ce lo meritavamo. Sparare su Renzi oggi sarebbe come sparare sulla croce rossa. Non sono mai stata dalla sua parte, ma non me la sento di crocifiggerlo oggi. L'errore nasce dalla formazione delle liste, dal mancato rispetto nei confronti delle minoranze, dalla mancanza di democrazia interna al partito. La gente in strada mi diceva che era stanca del cerchio magico e di Renzi. A Roma il Pd è stato premiato nei quartieri benestanti, tipo l'Eur o Trionfale. Il popolo vede che i figli non trovano posti di lavoro, della crescita di qualche punto percentuale non gliene frega niente. L'arroganza di chi ci ha rappresentato in questi anni è stata punita. Il pd piace di più ai ricchi ma fatica ad attecchire in quell'elettorato che dovrebbe rappresentare perché non rappresenta più la gente che è ai margini. E' diventato radical chic. Io vengo dal Pds, la mia è una storia di sinistra. Ci ha fatto molto male la scissione, chi se ne è andato e non ha combattuto dentro ha fatto una cosa vergognosa. Il Pd era nato con altre premesse, noi oggi ci troviamo con valori che non ci sono mai appartenuti. Non ci apparteneva il problema delle banche, ci importavano i lavoratori delle banche". La Argentin nella sua critica è un fiume in piena: "Sono demotivata, profondamente. Ma non sono una rosicona, ho perso, lo ammetto senza problemi. Continuerò a fare politica, con grande amarezza sottolineo che quello che dico oggi l'ho sempre sostenuto. Il Pd era nato sotto il profilo di una luce che voleva essere riformista. Ora ci troviamo davanti a un soggetto che arriva in maniche di camicia al 19%, ci sorride e ci dice che fa solo il senatore. Ma come solo il senatore? Che vuol dire un'affermazione del genere? Dovrebbe essere orgoglioso di fare solo il senatore. E aggiungo: se non voleva il senato, perché si è candidato in senato? E poi non nego che se la Boschi avesse fatto un passo indietro o non avessimo dato quattro collegi a Marianna Madia, forse le cose sarebbero andate meglio".

(PPN) 7 mar 2018  12:50