Direttore responsabile Maurizio Pizzuto
Chinese (Traditional) English French German Italian Romanian Russian Spanish
rss feed
PPN widget
sab, 25 mar  2017 
time
14:33
  > TUTTE LE NEWS
 
NEWS PPN  
Lz - Radio Cusano Campus, Luxuria: "Ora si spaccia anche il viagra"
Roma, 3 apr (Prima Pagina News) "Lo spaccio al Pigneto? C'è sempre, ha cambiato modalità. Ora gli spacciatori lavorano al telefono. Mi auguro che i loro capi non siano protetti da qualcuno in alto. E nelle vie dello spaccio è arrivato il viagra". Vladimir Luxuria questa mattina è tornata a parlare della questione Pigneto, quartiere romano ormai da tempo ostaggio degli spacciatori di droga e lo ha fatto dai microfoni di Radio Cusano Campus, l'emittente dell'Università Degli Studi Niccolò Cusano, nel corso del Format ECG Regione, con Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio. "Al Pigneto c'è stato un intervento, le forze dell'ordine si sono fatte sentire, sono stati fatti degli arresti, ma basta qualche giorno in non si fanno vedere e gli spacciatori riprendono il sopravvento. Hanno cambiato la tecnica, adesso non smerciano più dove sanno che ci sono le telecamere ma usano i telefoni, quindi vengono contatti tramite cellulare, veri e propri telefoni aziendali, e si danno appuntamento da qualche altra parte. O vicino alla chiesa o dove sta aprendo la metropolitana". Luxuria non ha dubbi: "Dietro questi spacciatori hanno la criminalità organizzata. Spero non protetta da alte sfere. Ogni tanto mi viene il dubbio che questa criminalità che tiene in scacco il quartiere sia protetta da alte sfere. Mi chiedo come mai per tanto tempo nessuno si sia accorto di cosa accade qui". La situazione del Pigneto, secondo Luxuria, rappresenta il fallimento del proibizionismo: "Regolarizzare, che non significa liberalizzare ma legalizzare, potrebbe essere la soluzione migliore, sia per contrastare la criminalità organizzata sia per tutelare chi assume queste sostanze, che ora rischia di sniffarsi la colla. Chi vuole la legalizzazione non desidera che la gente si droghi, vuole solo evitare di far arricchire le mafie e evitare di avere morti per overdose nelle strade". Luxuria ha poi confermato che da qualche settimana al Pigneto è arrivato il viagra: "E' una moda arrivata anche da noi. Un paio di anni fa a Londra rimasi sconcertata perché vidi in discoteca dei ragazzi sballati con una erezione visibile. MI hanno spiegato che mescolavano viagra e droghe. Una cosa pericolosissima, che a medio termine , inoltre, provoca l'impotenza. Purtroppo da qualche tempo lo spaccio di viagra è arrivato anche al Pigneto. Gli spacciatori riescono a recuperare il viagra attraverso un commercio orrendo". A dimostrazione della tesi di Luxuria, secondo la quale "Ora gli spacciatori agiscono dandosi appuntamenti telefonici con chi vuole acquistare sostanze stupefacenti", i conduttori di ECG Regione, Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio, si sono finti potenziali clienti e hanno chiamato un pusher chiedendo del viagra. Lo spacciatore all'inizio è stato titubante, poi ha ammesso: "Faccio qualche chiamata e vedo di trovare la roba. Vediamoci alle 17 davanti alla chiesa".

(PPN) 3 apr 2015  15:38