Direttore responsabile Maurizio Pizzuto
Chinese (Traditional) English French German Italian Romanian Russian Spanish
rss feed
PPN widget
dom, 19 nov  2017 
time
00:36
  > TUTTE LE NEWS
 
NEWS PPN  
Lazio - Pd, Serraglia (Circolo Infernetto): "Non è più un partito serio"
Roma, 23 giu (Prima Pagina News) Carlo Serraglia, segretario del circolo del Partito Democratico dell'Infernetto, è intervenuto ai microfoni di Radio Cusano Campus, nel corso del format ECG Regione, con Andrea Di Ciancio e Roberto Arduini, per commentare la relazione di Fabrizio Barca, che ha classificato il circolo Infernetto come "Inerzia catturabile". Serraglia sullo studio di Barca: "Hanno percepito il circolo come una realtà che si attiva solo nelle tornate elettorali e questo è quanto di più falso si possa dire. L'Infernetto è un quartiere di destra,come abbiamo fatto a far vincere il centrosinistra nelle ultime tornate elettorali? Andando per strada, facendo convegni, parlando con la gente. Il fatto è che in questa analisi di Barca non è stato applicato un metodo scientifico. I ragazzi di Barca saranno anche bravi, ma la gioventù fa fare degli errori, prima di avviare un processo del genere lo si poteva mettere su meglio. Il mio circolo è sempre stato libero di scegliere, non ha mai avuto poteri occulti o cordate e ci autofinanziamo. Facciamo iniziative di tasca nostra. Non è che ci parliamo addosso, parliamo dei problemi della gente". Serraglia sul partito Democratico: "Bisognerebbe parlare con Barca, da questi studi possono nascere dei sospetti. C'è chi ha detto che i circoli renziani non sono stati toccati. Io non voglio parlare di complottismo, la cosa certa è che il sindaco Marino da una parte viene colpito da Renzi, dall'altra protetto da Orfini. Un partito serio dovrebbe avere segretario e presidente che dicono la stessa cosa. Io non vorrei andarmene dal Partito Democratico, sono stato uno dei soci fondatori del Partito Democratico, per farlo dovrei essere proprio forzato. E' stato un grande errore pubblicare prima i dati del dossier e poi chiedere i confronti con i circoli chiamati in causa. Di certe cose bisognerebbe parlarne in casa. Lo studio di Barca è stato un metodo per attirare l'attenzione sul Pd. Solo che bisognerebbe smetterla di parlare del partito ed iniziare a parlare della gente. I circoli andavano ripuliti, ma bisogna andare avanti, il partito deve parlare dei problemi dei cittadini."

(PPN) 23 giu 2015  12:40