Direttore responsabile Maurizio Pizzuto
Chinese (Traditional) English French German Italian Romanian Russian Spanish
rss feed
PPN widget
gio, 17 ago  2017 
time
01:42
  > TUTTE LE NEWS
 
NEWS PPN  
Lazio - Bilancio Fiumicino, Pavinato: "Atto di verità e trasparenza verso tutti i contribuenti"
Roma, 14 lug (Prima Pagina News) “E’ stata presentata il 13 Luglio, dopo l’approvazione in giunta, la delibera che accerta l’ammontare a più di 44 milioni di euro di una voragine di bilancio dovuta a un debito non ascrivibile a questa amministrazione. La legge 118 del 2011 imponeva già di procedere con puntualità agli accertamenti dei crediti esigibili o di dubbia esigibilità sia dei debiti che degli investimenti di tutte le annualità precedenti, cioè i cosiddetti residui straordinari, dato che la legge non consente più di trascinare debiti e crediti negli anni ingenerando una grave distorsione amministrativa illegittima e assolutamente non trasparente. Il buon governo dell’Amministrazione Montino ha deciso di procedere con fermezza dal primo gennaio 2015 nel rispetto della legge e di chiudere definitivamente con quel modo di tenere i conti dei soldi dei contribuenti. Questo obbligo non è stato attuato fino al primo semestre 2013. Ed è solo dal secondo semestre 2013, cioè dall’insediamento del governo guidato dal Sindaco Montino, che i conti sono andati in saldo attivo per 249.000 euro nel solo 2013 e di 298.000 euro su ben 20 milioni di euro per il 2014 di avanzo vincolato, ovvero stanziamenti già impegnati per le opere pubbliche; passando anche da un livello di riscossione al 2013 del 14% a ben il 20% per il 2014. I revisori dei conti hanno certificato il buono stato dei conti dell’attuale amministrazione. La mancata programmazione e l’assenza di controllo di gestione della macchina amministrativa di quegli anni costringono questa Amministrazione a prevedere un accantonamento di 1.4 milioni di euro anno per 30 anni a ripianare quel debito secondo quanto prescrive la legge. Con quei fondi si sarebbero potuti erogare più servizi ai contribuenti. A questa cifra si sommano i mancati trasferimenti statali, regionali e provinciali pari a 3.5 milioni di euro. Il lavoro del Sindaco, degli Assessori e della maggioranza proseguirà con un’attenta e oculata gestione e controllo dei conti sulla spesa e sugli investimenti, oltre a un’attenta politica programmata di controllo delle entrate, che permetteranno di recuperare la cifra di 1.4 milioni l’anno e i mancati trasferimenti da parte dello Stato. Prosegue quindi con fermezza il programma del Sindaco e di questa amministrazione per il buon governo della città di Fiumicino”. Lo afferma il presidente della Commissione Bilancio Giuseppe Pavinato.

(PPN) 14 lug 2015  18:48