Direttore responsabile Maurizio Pizzuto
Chinese (Traditional) English French German Italian Romanian Russian Spanish
rss feed
PPN widget
mer, 13 dic  2017 
time
08:03
  > TUTTE LE NEWS
 
NEWS PPN  
Lazio - Progetto Appia Antica, Bianchi (Pd): "Altro passo verso 'Terra dei Cammini'"
Roma, 23 set (Prima Pagina News) L’Appia diventerà l’infrastruttura culturale, turistica e storica che unirà 4 Regione, tra cui il Lazio, per dare ai viaggiatori di tutto il mondo un’esperienza unica. L’annuncio del ministro Franceschini sul progetto interregionale sull’Appia rappresenta un ulteriore passo verso l’idea di un Lazio “Terra dei Cammini” che tanto può dare alla nostra economia. Il 14 ottobre i Presidenti del Lazio, Campania. Puglia e Basilicata si incontreranno per discutere insieme al Ministro come applicare la norma sull'art bonus al progetto dell'Appia. Se il solo Cammino di Santiago di Compostela riesce a generare un miliardo di euro per i Pil spagnolo, pensiamo cosa potrebbero fare i tanti cammini della nostra regione. Così Daniela Bianchi, consigliera Regionale del Lazio (Gruppo PD) e vice-presidente della Commissione Cultura alla Pisana presente stamattina al complesso di Capo di Bove a Roma, sull'Appia, in occasione della presentazione del progetto di lavorizzazione "Appia Regina Viarum". Presenti, oltre al Ministro Dario Franceschini, il soprintendente dell'Appia, Rita Paris, il soprintendente ai beni archeologici di Roma, Francesco Prosperetti, il direttore di Repubblica, Ezio Mauro, e il giornalista Paolo Rumiz. -Il lavoro del Ministero dei beni e delle attività culturali - riprende la Consigliera Bianchi - è in linea con quello della Regione Lazio guidata da Nicola Zingaretti, come nel caso della riconversione delle case cantonere e del finanziamento di progetti per la valorizzazione dei percorsi, dall'Appia Antica alla via Francigena. In questo, l'Art Bonus, voluto dallo stesso Ministro Franceschini può essere uno strumento utilissimo per enti pubblici e privati che vogliono investire nei cammini. Sul fronte regionale, trovo che sia prioritario lavorare ad un'unica rete dei cammini, capace di avviare una corretta gestione e riscoperta dei tanti percorsi storici e culturali. Per mesi, con il contributo di esperti e associazioni come il CAI e Federtreck, abbiamo lavorato e poi presentato una proposta di legge in tal senso. Il testo istituisce la REL, la rete escursionistica del Lazio. La proposta nasce dall’idea, ormai diffusa, che i cammini siano un’occasione unica per riscoprire territori sconosciuti ma pieni di bellezza e storia. Territori di cui il Lazio è pieno e che in pochi anni, lavorando sodo, potranno avere un turismo sostenibile e uno sviluppo culture ed economico impensabile fino a poco tempo fa.

(PPN) 23 set 2015  19:47