Direttore responsabile Maurizio Pizzuto
Chinese (Traditional) English French German Italian Romanian Russian Spanish
rss feed
PPN widget
gio, 24 ago  2017 
time
12:29
  > TUTTE LE NEWS
 
NEWS PPN  
Lazio - Roma, Augello (Ncd): "Trasporti? Esposito fa affermazioni da squilibrato"
Roma, 28 set (Prima Pagina News) Il Sen. Andrea Augello (NCD) è intervenuto ai microfoni della trasmissione “Ho scelto Cusano”, condotta da Gianluca Fabi e Livia Ventimiglia, su Radio Cusano Campus, emittente dell’Università Niccolò Cusano (www.unicusano.it). “Ci sono dei seri problemi per quanto riguarda il trasporto pubblico a Roma –ha affermato Augello-, purtroppo non ci sono persone altrettanto serie che se ne occupino. Questo mi sembra anche il bilancio della giornata di oggi. Esposito ha fatto un gran pasticcio, ha tentato di condizionare il cda dì Atac nella predisposizione dì un appalto per l'acquisto degli autobus. Rispetto alla gara dei 400 bus che dovrebbe comprare Atac, è intervenuto con una lettera scritta qualificandosi come rappresentante dell'azionista, mentre invece è il sindaco a mantenere questa delega. Non a caso, il vicesindaco Causi l’ha smentito e ha detto che solo il gabinetto del Sindaco può parlare a nome dell’azionista. Il cda si deve occupare della gestione Atac, l’assessore deve solo dare l’indirizzo politico. Esposito è intervenuto su una gara senza avere alcun titolo per farlo, è un fatto che non ha precedenti e per questo ho voluto denunciarlo”. “Esposito dice che ho partecipato alla distruzione di Atac? Non polemizzo con Esposito perché lui viene dalla Val di Susa, non sa niente di Roma –ha dichiarato Augello-. Dice che difendo il cda di Atac perché ci sono persone che ho nominato io, questa è un’affermazione da squilibrato. Il cda di Atac lo ha nominato il sindaco Marino, io non faccio parte della giunta Marino e non facevo parte della giunta Alemanno. Sono discorsi da persona improvvisata che dice delle cose a caso. Una persona in difficoltà quando non sa che fare insulta. Io non ho mai avuto un avviso di garanzia in vita mia, non sono stato mai coinvolto in nessuna inchiesta. A me interessa un punto: abbiamo il vicesindaco che è intervenuto perché qualcuno ha provato a intervenire in una gara pubblica senza averne titolo. E questo è un fatto grave che non può non essere sanzionato. La giunta Marino aveva un piano che prevedeva il pareggio di bilancio in Atac, che invece sarebbe fallita se non ci fosse stata una ricapitalizzazione. La giunta Marino ha decine e decine di inquisiti, ma non mi sognerei mai di dire che tutti quelli del Pd sono inquisiti. Questo lo fa chi è disperato”. “Il centrodestra deve fare pace col fatto che la sua unica via di uscita è federare tutte le anime che lo compongono e scegliere con le primarie un leader –ha affermato Augello-. Escludo che chi è in NCD morirà renziano. Abbiamo fatto bene a garantire per un breve tempo un governo al Paese, siamo usciti dalla recessione, ora però siamo arrivati alla fine con la riforma costituzionale. Dopo l’approvazione della Legge di stabilità sarà finita l’emergenza. Per quanto mi riguarda l’alleanza con Renzi non continuerà anche alle prossime elezioni. Con gli altri partiti di destra bisogna chiarire alcune cose, non è che si può fare un centrodestra che vuole uscire dall’Euro. O scende in campo un nome incontrastabile e incontrastato oppure il leader va scelto con le primarie”.

(PPN) 28 set 2015  16:45