Direttore responsabile Maurizio Pizzuto
Chinese (Traditional) English French German Italian Romanian Russian Spanish
rss feed
PPN widget
mar, 26 set  2017 
time
02:22
NEWS PPN  
Lazio - Roma. Tre arresti in poche ore da parte della Polizia di Stato
Roma, 2 ott (Prima Pagina News) 3 persone arrestate in poche ore da parte degli agenti della Polizia di Stato del commissariato Viminale, diretto dal dr. Antonio Pignataro. Ieri pomeriggio, quando i poliziotti sono arrivati in delle Terme di Diocleziano per una segnalazione di incendio in atto, hanno già trovato sul posto i vigili del fuoco intenti a spegnere un albero di alto fusto in fiamme. Nella circostanza gli operatori del 115 hanno indicato ai poliziotti colui che l’aveva appiccato e che aveva manifestato la necessità di “riscaldarsi”. Quando gli agenti gli hanno chiesto di esibire i documenti di identificazione, l’uomo, A.E.E.K.A.E.H.A.E., egiziano di 35 anni, con vari precedenti di Polizia, ha iniziato a minacciarli e, divincolandosi ha cercato di allontanarsi. Fermato, è stato perquisito. Indosso, nascondeva oggetti atti ad offendere e un’arma da taglio. Bloccato, è stato arrestato per incendio doloso e resistenza con minacce a pubblico ufficiale e denunciato per il possesso dell’arma. Il secondo a finire in manette, è un romeno D.U, di 53 anni, in Italia senza fissa dimora e con vari precedenti di Polizia. Lo straniero, ieri pomeriggio, dopo essere salito a bordo dell’autobus della linea 64, ha tentato di borseggiare un prelato presente sul mezzo. Il malvivente però non ha fatto i conti con i poliziotti in borghese in servizio antiborseggio. Quando lo hanno visto aprire il borsello della vittima e sfilargli il portafoglio per lui sono scattate le manette. Arrestato, dovrà rispondere di furto aggravato. L’ultima ad essere arrestata è una cittadina della Bielorussia di 27 anni che, dopo essersi presentata al commissariato, ha chiesto ai poliziotti di essere rimpatriata. Dopo i primi accertamenti però, gli agenti della Polizia di Stato hanno scoperto che la straniera era ricercata per la notifica di un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Salerno. Al termine delle indagini è stata quindi arrestata.

(PPN) 2 ott 2015  18:08