Direttore responsabile Maurizio Pizzuto
Chinese (Traditional) English French German Italian Romanian Russian Spanish
rss feed
PPN widget
ven, 18 ago  2017 
time
05:18
NEWS PPN  
Lazio - Roma. Presentazione Guida Essenziale ai Vini d'Italia 2016 by Doctor Wine
Roma, 7 ott (Prima Pagina News) Dopo la presentazione ufficiale del 10 ottobre a Milano, con la consegna dei diplomi ai produttori premiati, la Guida Essenziale ai Vini dʹItalia 2016 di Daniele Cernilli (Mondadori) si presenta anche a Roma presso lʹHotel Parco dei Principi. La manifestazione si svolgerà domenica 18 ottobre con questo programma: alle ore 15.00 conferenza stampa; dalle ore 16.00 alle 21.00 degustazione gratuita aperta al pubblico durante la quale 79 tra i migliori produttori italiani serviranno i loro vini; dalle ore 17.30 alle 18.30 degustazione verticale di Tignanello (6 annate) guidata da Daniele Cernilli (costo di partecipazione 20 euro, posti limitati). Tutti coloro che interverranno avranno lʹopportunità di acquistare la Guida a prezzo scontato. E a proposito della Guida: secondo lo stile lanciato lo scorso anno (prima edizione), il sistema di valutazione è su tre livelli. Uno è quello aziendale, con un punteggio che va da zero a tre stelle. Uno è qualitativo su ogni singolo vino, ed è espresso in centesimi. Il terzo è sul rapporto qualità/prezzo, ed è simbolizzato dal like, il pollice alzato. Come si può intuire fin dal suo nome, la Guida di Doctor Wine ricerca lʹessenzialità ed effettua quindi una selezione estremamente dura delle aziende recensite. Visto lʹalto livello raggiunto dalla media delle aziende vinicole italiane, fare una selezione non è mai facile. Siamo stati costretti ad operare scelte talvolta difficili, ma necessarie per mantenere il taglio editoriale che caratterizza la Guida. Questa filosofia editoriale che abbiamo abbracciato lo scorso anno sarà mantenuta ad ogni edizione, il che significa che il turn over di aziende (che questʹanno è stato di circa il 15%) proseguirà anche lʹanno prossimo, a sottolineare il fatto che la produzione di vino è strettamente legata allʹannata e il posto in Guida non è un dato di fatto acquisito. Lʹessenzialità della Guida significa proprio questo: non la collezione enciclopedica del maggior numero possibile di vini degustati (e aziende giudicate) ma unʹattenta selezione, al punto che già la presenza in Guida è segno dellʹindiscutibile qualità del produttore e dei suoi vini. Un poʹ di numeri: • 876 aziende selezionate e valutate (da 0 a 3 stelle), di cui - 86 con il massimo punteggio delle 3 stelle • 2.168 vini con un punteggio qualitativo in centesimi, di cui - 198 premiati con il “faccino” di Doctor Wine (punteggio da 95/100 in su), di cui - 1 solo vino a 99/100 - 18 vini a 98/100 - 31 vini a 97/100 - 43 vini a 96/100 - 105 vini a 95/100 • 11 premi speciali, di cui - 6 assegnati a vini (Rosso, Bianco, Vivace, Dolce, Miglior rapporto Qualità/Prezzo, Qualità diffusa) - 5 a persone o aziende (Azienda dell’anno, Produttore emergente, Premio cooperazione, Enologo dell’anno, Premio vitienologia compatibile) In sintesi, la Guida di Daniele Cernilli sottolinea: • importanza e affidabilità della cantina negli anni • valore effettivo dei vini presi in considerazione • buon rapporto qualità/prezzo di almeno uno dei vini segnalati per quasi ogni azienda • capacità di rappresentare le migliori caratteristiche territoriali anche nel rispetto dell’ambiente.

(PPN) 7 ott 2015  15:29