Direttore responsabile Maurizio Pizzuto
Chinese (Traditional) English French German Italian Romanian Russian Spanish
rss feed
PPN widget
dom, 24 set  2017 
time
14:16
NEWS PPN  
Lazio - Processo Mafia Capitale, i vincitori del Concorsone in piazza
Roma, 4 nov (Prima Pagina News) «Mentre nell'aula di giustizia si svolgerà la prima tappa del processo a Mafia capitale, noi saremo fuori a fare sentire la nostra voce, a difendere i nostri diritti di vincitori e idonei non assunti». Il Comitato 22 Procedure per la Giustizia, che da anni porta avanti la lotta per l'assunzione di vincitori e idonei del concorso bandito da Roma Capitale ormai cinque anni fa, sarà presente, giovedì 5 novembre, all’ingresso dell’aula del Tribunale per fare sentire la propria voce. «Siamo qui per denunciare ancora una volta l'ingiustizia che stiamo vivendo. Siamo le prime vittime di questo sistema fatto di corruzione, clientelismo e favoritismi che ha schiacciato la capitale d'Italia e che sta distruggendo il nostro futuro – commenta Federica Ragno, portavoce del Comitato – Sotto i nostri occhi continuano a consumarsi ingiustizie inaccettabili. Ultime, le assunzioni attraverso le società partecipate per far fronte al Giubileo, assunzioni che costano il doppio di quelle dei vincitori di concorso. Da anni ci viene ripetuto che per le nostre assunzioni non ci sono soldi. E mentre il nostro legittimo ingresso nell'amministrazione viene bloccato dal piano di rientro, in città impera il malaffare e vanno avanti tutti tranne noi. Anche questo vuol dire mafia capitale». «Mentre la miope politica locale calpestava il merito – continua la portavoce - quella nazionale non ha fatto di meglio. Ultimo atto il blocco del turn over al 25% che, di fatto, mette fine al ricambio generazionale tanto millantato da questo governo. Facciamo appello, allora, al commissario Tronca, al quale abbiamo già chiesto un appuntamento e al quale chiediamo di ripristinare la legalità anche della nostra situazione. Al commissario, chiamato a gestire l'Anno santo, denunciamo innanzitutto il sistema delle partecipate. A Risorse per Roma, partecipata del comune, verranno affidati numerosi servizi per il Giubileo, servizi per i quali siamo stati selezionati anni fa, col risultato di una spesa maggiore per la pubblica amministrazione». «Allora il nostro grido è: diamo un futuro alla capitale. La città deve ripartire da noi, dal merito, dalla parte buona, onesta, preparata. Chiediamo quindi al commissario Tronca e al governo nazionale di mandare subito un messaggio a tutti: assunzioni subito e deroga al blocco del turn over al 25% per le graduatorie di concorso pubblico per l'accesso dall'esterno».

(PPN) 4 nov 2015  13:44