Direttore responsabile Maurizio Pizzuto
Chinese (Traditional) English French German Italian Romanian Russian Spanish
rss feed
PPN widget
sab, 18 nov  2017 
time
03:49
NEWS PPN  
Lazio - Roma, Teatro Quirino. Presentata commedia musicale "Il Congresso degli Arguti"
Roma, 26 nov (Prima Pagina News) Presentata oggi alla Sala di Rienzo del Conference Center Roma “Il Congresso degli Arguti.. ovvero sei sommi protagonisti nell’arte dei libelli, commedia con musiche ideata, scritta e diretta da Anna Rita Cammerata che andrà in scena, in data unica, al Teatro Quirino il 30 novembre alle 21.00. La pièce, che vede la partecipazione straordinaria in voce di Elio Pandolfi, nelle vesti di Romolo, il papà di Roma, e uno straordinario cast, Pier Maria Cecchini, Giorgia Trasselli, Massimiliano Buzzanca, Giulia Montanarini, Simone Sabani, Maurizio M. Merli, Daniele Antonini, Roberto Bagagli e per la prima volta a teatro Marina Ripa di Meana nel ruolo della Tramontana, segna un ritorno in pompa magna ad uno stile inimitabile che ha segnato la storia teatrale del nostro paese. La storia è ambientata ai giorni d’oggi e dà vita alle cosiddette: “statue parlanti” dell’epoca papalina durante la quale il popolo soggiogato riusciva a parlare e far sentire la propria voce. Di notte, con la complicità del buio, c’era chi metteva i cosiddetti “libelli” (e ancora oggi è così), dei pezzi di carta scritti spesso in latino, su una di queste statue; l’indomani la scoperta della missiva anonima scritta in sonetti riusciva, talvolta, a far scoppiare addirittura la rivolta. Le sei statue, locate non distanti l’una dall’altra, nel centro storico di Roma, “crearono” il cosiddetto: Congresso degli Arguti, nome che dà il titolo alla commedia con il sottotitolo di: … ovvero sei sommi protagonisti nell’arte dei libelli. A questo straordinario gruppo non potevano mancare alcuni personaggi moderni, Paco, un senzatetto straniero fermatosi a Roma perché innamorato di questa città, che si rivelerà l’unico a poter parlare con le statue, Claudia che di loro si occupa in quanto manutentrice dei beni culturali e che si innamorerà del senzatetto e la figura del vento Tramontana (che sarà un alleato fondamentale per la risoluzione di tutti i problemi. “Non è stato facile connotare il carattere immaginario di ognuna delle statue – spiega Anna Rita Cammerata - ma sono convinta che, se fossero esistite nella realtà con le sembianze umane, sarebbero state proprio come le ho immaginate. Una cosa è certa, che non smetteranno mai di combattere contro le ingiustizie e i soprusi di ogni tempo. Luogo e contesto troppo attuale? Beh, a volte la realtà supera la fantasia..”. A dare ulteriore consistenza alle musiche (orchestrazione del M° Riccardo Gnerucci) e alle canzoni recitate ci sarà un corpo di ballo (coreografie di Stefano Sellati) che arricchirà l’opera di ritmo e colore. Aiuto regia e luci Francesco Piotti, scenografia di Ivano Ferrari, scenografia “virtuale” Digital Grafics, costumi di Iuri Lieggi. Il 5% del ricavato della commedia sarà devoluto a sostegno dei progetti della Beautiful After Breast Cancer Italia Onlus.

(PPN) 26 nov 2015  15:56