Direttore responsabile Maurizio Pizzuto
Chinese (Traditional) English French German Italian Romanian Russian Spanish
rss feed
PPN widget
sab, 23 set  2017 
time
20:25
NEWS PPN  
Lazio - Frascati, Giunta incontra ditte subappaltatrici dei lavori del Cimitero
Roma, 17 feb (Prima Pagina News) Ieri mattina il Sindaco di Frascati Alessandro Spalletta, assieme a tutti i membri della Giunta Comunale, gli Assessori Milca Cappello, Simone Carboni, Matteo Filipponi, Damiano Morelli, Francesca Sbardella, e al Dirigente del IV Settore Marco Di Stefano e al Funzionario Riziero Ginesti, ha incontrato nella Sala degli Specchi del Comune di Frascati alle ore 10,40 circa i lavoratori e i responsabili delle ditte subappaltatrici, che si sono occupate dei lavori del nuovo Cimitero Comunale, e che si erano dati appuntamento sotto Palazzo Marconi, per sensibilizzare l’Amministrazione riguardo il mancato rispetto delle scadenze di pagamento da parte dell’impresa che ha in esecuzione i lavori: la Società Cooperativa Costruzioni. Erano presenti all’incontro circa 40 persone, rappresentati dalle ditte Giulio Risi snc, Gromar srl, Ziaca 2, Maurizio Filippini Lera, Cosmet Cooperativa e Minutillo srl, tutte subappaltatrici o fornitrici di vari interventi, che hanno lamentato il fatto che la Società Cooperativa Costruzioni (impresa esecutrice dei lavori), incaricata per l’esecuzione dei lavori dal Consorzio Cooperative Costruzioni (impresa concessionaria per il Comune di Frascati), si trova impossibilitata a pagare le ditte subappaltatrici, che sono adesso in grave difficoltà economica. Cosa che avverrebbe da circa 8 mesi, dato che la ditta esecutrice è in liquidazione. Il Comune di Frascati, soggetto esterno rispetto alla situazione e per certi versi parte lesa in quanto i lavori di completamento del Cimitero Comunale sono in ritardo rispetto al planning iniziale, nei mesi passati ha avuto vari incontri con il Consorzio Cooperative Costruzioni, impresa concessionaria dei lavori, nell’ultimo dei quali, avvenuto lo scorso 20 dicembre, aveva ricevuto rassicurazioni rispetto a una soluzione positiva della questione. L’ipotesi più plausibile era che lo stesso Consorzio Cooperative Costruzioni si sarebbe fatto carico della situazione, affidando a un’altra società l’esecuzione dei lavori. Ma era anche in piedi la possibilità che lo stesso Consorzio rifinanziasse la Società Cooperativa Costruzioni, consentendole di far fronte ai pagamenti. «Nei colloqui avuti con il Consorzio Cooperative Costruzioni i rappresentanti ci hanno assicurato che non verranno meno agli impegni presi e che anzi hanno intenzione di rifinanziare l’opera - ha dichiarato il Sindaco Alessandro Spalletta durante l’incontro nella Sala degli Specchi -. La nostra intenzione, come Amministrazione, è quella di arrivare ad una soluzione positiva della questione per il bene dei cittadini di Frascati e per quello dei lavoratori e delle ditte subappaltatrici. La settimana prossima ci sarà un nuovo incontro con il Consorzio Cooperative Costruzioni, che ci dovrà aggiornare sull’evoluzione della soluzione, anche alla luce della dichiarazioni e delle rassicurazioni che ci hanno fornito nel mese di dicembre. Cercheremo quindi di capire quale sia la strada che possa condurre al più presto al completamento dei lavori al Cimitero Comunale e allo stesso tempo consenta di liquidare quanto dovuto alle società subappaltatrici». Oltre al Sindaco di Frascati Alessandro Spalletta, è intervento anche il Dirigente dell’Ufficio Tecnico Comunale Marco Di Stefano, che ha spiegato che le effettive possibilità del Comune di Frascati di poter fare qualcosa a livello tecnico legale sono oggettivamente poche, in quanto in questo caso l’ente è un soggetto esterno. Ha aggiunto però che «si è già provveduto a diffidare e mettere in mora il Consorzio Cooperative Costruzioni, chiedendo di ottemperare agli impegni presi con l’Amministrazione». La lettera, indirizzata al Consorzio Cooperative Costruzioni CCC, al Società Cooperativa Costruzioni e la Tuscolania s.r.l., nella quale si trasmette “formale messa in mora e diffida ad adempiere alle obbligazioni assunte con il contratto di concessione n. rep. 4256/2011, con riserva di ogni azione legale a tutela di questa Amministrazione”, è stata inviata in data 5 febbraio 2016 Prot. N. 5159. Infine, l’Assessore ai Lavori Pubblici Milca Cappello rassicura per quanto riguarda il superamento dell’emergenza dell’Ufficio Cimiteriale, perché «grazie alla consegna parziale del Primo Lotto del Cimitero sono state traslate 105 salme dal deposito, questa problematica ci stiamo adoperando affinché tutti gli aspetti di questa complicata vicenda trovino una soluzione».

(PPN) 17 feb 2016  16:01