Direttore responsabile Maurizio Pizzuto
Chinese (Traditional) English French German Italian Romanian Russian Spanish
rss feed
PPN widget
sab, 24 giu  2017 
time
10:51
  > TUTTE LE NEWS
 
NEWS PPN  
Lazio - Teatro, al Sala Umberto "Il segreto del Teatro" in scena anche gli attori professionisti diversi abili
Roma, 20 mar (Prima Pagina News) Dal 21 marzo al 2 aprile in scena al Sala Umberto la commedia Il Segreto del Teatro (Viola Produzioni di Alessandro Longobardi) dello scrittore israeliano Gur Koren, traduzione di Danilo Rana, per la regia di Lorenzo Gioielli, realizzata in collaborazione con L’Arte nel Cuore, unica accademia al mondo di formazione artistica per disabili e normodotati, ideata e presieduta da Daniela Alleruzzo. Gli interpreti, Alberto Bognanni, Veruska Rossi, Alice Bertini, Lorenzo Caldarozzi, Alberto Fumagalli, Francesco Massaro, Silvia Parasiliti Collazzo, della scuola Stap Brancaccio, sono affiancati sul palco dagli attori allievi disabili de L’Arte nel Cuore, Emanuela Annini, Valeria Antonucci, Ajay Bisogni, Ludovica Boccaccini e Alessandro Tiberi. La commedia racconta la storia di una famiglia di spacciatori di cocaina, madre stilista di abiti da sposa, padre gangster dal cuore d’oro e figlio ipertecnologico a un passo dalla laurea, che si trova di fronte un gravissimo problema: è necessario trasferire un’ingente quantità di droga in Macedonia, ma il corriere normalmente utilizzato è morto per un tragico errore di trasporto. Gli spacciatori decidono di nascondere la sostanza stupefacente nei bauli di una compagnia amatoriale di attori diversamente abili che partecipano a un concorso teatrale, per l’appunto, in Macedonia dove metteranno in scena in scena Romeo e Giulietta. Il loro spettacolo, quindi, verrà prodotto dalla famiglia di spacciatori. Shakespeare, la cocaina, l’amore e la disabilità creeranno una miscela esplosiva, come solo in teatro può accadere. “Abbiamo scelto di far interpretare parte della compagnia di diversamente abili a dei veri diversamente abili, scoprendo che diversamente è un avverbio piuttosto inutile quando si parla della natura degli esseri umani. Siamo tutti diversamente abili e la normalità è soltanto una parola” – spiega in una nota Lorenzo Gioielli. “Questo spettacolo è la dimostrazione concreta che “dove c’è talento non esistono barriere” – gli fa eco Daniela Alleruzzo - da tanti anni siamo impegnati a dimostrare il valore dell’integrazione, il talento e la possibilità concreta di inserimento professionale di attori disabili professionisti. Non è poi una missione così impossibile”. Il segreto del Teatro è una commedia iperattiva, vitalissima e scorretta, che ci racconta come tutti siamo diversamente abili e che la normalità è una supposizione che cede di schianto quando non riusciamo a fingere di essere normali. Da non perdere.

(PPN) 20 mar 2017  19:36