Cina, Xi’an Design Week 2019: l’Istituto Italiano OBOR guiderà la delegazione nazionale.

 De Gasperis: "Il design italiano come elemento culturale e traino delle relazioni commerciali".

(Prima Pagina News)
Giovedì 01 Agosto 2019
Roma - 01 ago 2019 (Prima Pagina News)

 De Gasperis: "Il design italiano come elemento culturale e traino delle relazioni commerciali".

L’Istituto Italiano OBOR prenderà parte con una propria delegazione all’”Eurasia Economic Forum 2019 Silk Road International Innovation Design Week, grande evento internazionale in programma dal 9 al 12 agosto nella città cinese di Xian dedicato all'architettura, all'urbanistica e al design organizzato nellambito delle attività di promozione del piano di sviluppo economico cinese "One Belt One Road", conosciuto anche come "Belt and Road Initiative" o "Nuova Via della Seta". La delegazione dell’Istituto, partner italiano della Design Week, sarà guidata dal Presidente Michele De Gasperis e vedrà la partecipazione anche di Aeroporti di Roma, con il Direttore Real Estate Filippo-Maria Carbonari, e di OICE, rappresentata dall’Architetto Valter Macchi.

Tema della Design Week di quest’anno, organizzata dal Governo della Città di Xi’An e dall’Accademia Cinese di Ingegneria in collaborazione col Ministero della Scienze e della Tecnologia e altre associazioni di categoria, sarà “Innovative design leads the future”. E’ prevista la partecipazione di più di 500 partecipanti tra designer, architetti, urbanisti, operatori del settore, aziende, studi professionali, rappresentanti istituzionali e docenti nazionali e internazionali, che si incontreranno a Xi'an per prendere parte a un grande numero di eventi, conferenze, presentazioni, workshop e altre attività collaterali. Tra i partecipanti italiani alla manifestazione anche Massimiliano e Doriana Fuksas dello Studio Fuksas.

“OICE, favorevole all’iniziativa, partecipa alla Design Week con grande interesse poiché la riapertura della Via della Seta, già tracciata da Marco Polo alla fine del 13simo secolo, rappresenta per l’Europa e per i paesi dell’Est Asiatico uno dei più importanti investimenti sulle infrastrutture che porterà a una considerevole crescita degli scambi commerciali", dichiara Valter Macchi, Coordinatore per il Lazio di OICE e CEO di BMSTUDIO. "OICE parteciperà portando il suo contributo con il progetto per la realizzazione della prima Smart City del Kazakhstan disegnato per Aktau, città che si affaccia sul mar Caspio interessata, appunto, dalla Nuova Via della Seta”.

La designer Ding Mei, Presidente del Centro di Scambio di Arte Urbana di Xi'an e uno dei curatori della Design Week, sottolinea: “Come nativa di Xi’an, credo che la città non abbia solo un profondo patrimonio storico, ma che sia anche in grado di suscitare con il suo fascino grande interesse nei visitatori. Spero che con l'aiuto della nostra Design Week sarà possibile dare un ulteriore impulso allo sviluppo della Nuova Via della Seta, presentando Xi’an al mondo e accogliendo i migliori design del pianeta”.

"Xi'an, termine orientale dell'antica Via della Seta, ha una storia millenaria, legami forti con l'occidente ed è un luogo dove l'arte, l'architettura, il design e le università sono da sempre centrali nella vita della città" evidenzia Michele De Gasperis, Presidente dell'Istituto Italiano OBOR. "La Design Week sintetizza a mio parere in modo perfetto tutti questi fattori, rendendo possibile l'incontro dei maggiori esponenti del mondo del design – e non solo – cinese e internazionale in una cornice dall’alto livello professionale e artistico. Il nostro design è un elemento culturale che può trainare le relazioni commerciali tra Italia e Cina essendo molto apprezzato dal pubblico locale, e siamo quindi felici di poter fornire in questo senso il nostro contributo”, ha concluso De Gasperis.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Prima Pagina News

Aeroporti di Roma
Istituto Italiano OBOR
Michele De Gasperis
OICE
PPN
Prima Pagina News
Xi'an

APPUNTAMENTI IN AGENDA

SEGUICI SU