Serie A, Ronaldo "stecca" ma la Juve va: 3-2 col brivido al Chievo

Inizia con una vittoria, sofferta, il campionato della Juventus. Al Bentegodi finisce 3-2, con gol decisivo nel recupero di Bernardeschi. Buona prova di Ronaldo, Var già decisiva.

di Alessandro Creta
Sabato 18 Agosto 2018
Verona - 18 ago 2018 (Prima Pagina News)

Inizia con una vittoria, sofferta, il campionato della Juventus. Al Bentegodi finisce 3-2, con gol decisivo nel recupero di Bernardeschi. Buona prova di Ronaldo, Var già decisiva.

Non poteva esserci inizio più divertente, e incerto, di Serie A. La Juventus scende al Bentegodi forte di un attacco super, guidato da Ronaldo con Costa, Dybala e Cuadrado a supporto. il Chievo, dipinto alla vigilia come vittima sacrificale, paga la differenza tecnica in campo nei primi 20' di gioco, con il vantaggio di Khedira già al terzo minuto e numerose occasioni sventate dalla difesa gialloblu.

I padroni di casa prendono coraggio però col passare dei minuti, pareggiano con Stepinski e tengono la Juventus sull'1-1 fino all'intervallo. In avvio ripresa fallo in area di Cancelo su Giaccherini, col l'ex Juve che dal dischetto porta in vantaggio i suoi. Il 2-1 scuote Ronaldo e compagni, che sbattono però continuamente contro il muro eretto da Sorrentino. Muro infranto a 15' dal termine da un autogol di Bani, prima della rete di Mandzukic a ridosso del 90esimo annullata però, dopo l'on field review, per una carica precedente di Ronaldo su Sorrentino (portato via in barella in seguito allo scontro col portoghese).

Al 93esimo però ecco la zampata vincente di Bernardeschi che, nell'area piccola, devia in rete un assist dalla sinistra di Alex Sandro. Il 3-2 stavolta è regolare, e la Juve pur con qualche sofferenza e fatica di troppo, porta a casa i primi 3 punti della stagione.
Da salvare per i bianconeri sicuramente il risultato, buone le prove dei nuovi Ronaldo e Cancelo. Da aggiustare qualche movimento difensivo, così come suonano da allarme dei cali di concentrazione già accusati nella passata stagione. Al Chievo rimane l'onore delle armi: aver perso in questo modo contro la Juve di Cr7 però fa ben sperare mister Lanna.

A.C.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Prima Pagina News

Chievo
Juventus
PPN
Prima Pagina News

APPUNTAMENTI IN AGENDA

SEGUICI SU