Questo sito contribuisce alla audience di globalist-logo
Calcio: ricomincia la marcia della Champions League, tre big della Premier sotto esame
In programma quattro partite in un mese. Liverpool, Tottenham e Chelsea devono vincere per proseguire. Anche per le italiane il successo è fondamentale.
(Prima Pagina News)
Lunedì 03 Ottobre 2022
Milano - 03 ott 2022 (Prima Pagina News)
In programma quattro partite in un mese. Liverpool, Tottenham e Chelsea devono vincere per proseguire. Anche per le italiane il successo è fondamentale.
Ricomincia il tour de force della Champions League: a ottobre sono in programma quattro partite, un ritmo che sfianca molte big. Sotto la lente d'ingrandimento, in particolare, finiscono tre squadre della Premier League, che stanno conducendo un pessimo Campionato in patria.

Il Liverpool, il Tottenham e il Chelsea dovranno vincere se vogliono continuare il loro cammino. Anche per le squadre italiane sarà necessario avere successo: la Juve non dovrebbe avere alcun problema con il Maccabi Tel Aviv, mentre l'Inter deve passare il turno contro il Barcellona di Lewandowski, perchè la posta in gioco sono il futuro in Champions e, forse, la panchina di Simone Inzaghi.

Per il Liverpool di Klopp, la situazione è difficile, a causa del 3-3 rimediato contro il Brighton di De Zerbi, nonostante la doppietta segnata da Firmino. La squadra si trova con una partita in meno, ma tra loro e l'Arsenal c'è un buco di 11 punti, e anche il quarto posto sembra essere un miraggio. I Rangers, inoltre, sono duri, e dopo la dèbacle contro il Napoli, le insicurezze sono tante.

Per la squadra di Spalletti, invece, la situazione è delle migliori: i biancazzurri vogliono staccare il biglietto d'ingresso alla prossima fase fronteggiando al Maradona l'Ajax, che in due partite ha racimolato un solo punto.

Stessa brutta situazione degli olandesi, nel gruppo D, anche per il Tottenham targato Antonio Conte, che è stato surclassato dall'Arsenal, ed è a corto di risultati. La possibile sconfitta a Francoforte contro l'Eintracht, che ha battuto la Union Berlino in Campionato, renderebbe la qualificazione più difficile in quello che è un gruppo equilibrato, dove lo Sporting Lisbona, che è a punteggio pieno, affronterà il Marsiglia, pieno di ex stelle della Serie A.

Per quanto riguarda il Chelsea, che ha vinto per un soffio nella partita che ha visto il debutto in panchina di Graham Potter, potrebbe vedere uno spiraglio di speranza. Ora, però, la squadra dovrà vedersela contro il Milan targato Stefano Pioli, che è capolista, ma dovrà fare a meno di tanti titolari. Nel caso di una sconfitta, i Blues, che al momento sono all'ultimo posto, sono a rischio eliminazione.

Per quanto riguarda il Gruppo C, invece, il Bayern Monaco può aumentare il suo punteggio pieno, qualora dovesse sconfiggere in casa il Plzen, che, dopo aver raggranellato 3 punti in 4 partite, sembra aver superato la crisi sconfiggendo il Leverkusen. Per il secondo posto sarà sfida tra Inter e Barcellona, che si scontreranno ben due volte nel giro di otto giorni, ma dopo la dèbacle contro la Roma, la quarta in otto partite, una sconfitta contro gli iberici sarebbe disastrosa per i nerazzurri. Per gli spagnoli, Xavi non cambia la difesa, che è la migliore della Liga, visto che Ter Stegen non è sconfitto da 500 minuti, mentre per il resto c'è Lewandowski, che in 7 gare è andato a segno 9 volte.

Per quel che riguarda i Gruppi F e G, il Real Madrid e il Manchester City, reduce dal derby contro lo United, non dovrebbero avere problemi con la qualificazione, incontrando in casa, rispettivamente, lo Shakhtar e il Copenaghen. Per il Lipsia, invece, ci sono buone possibilità che i tedeschi sconfiggano gli inglesi del Celtic, mentre il Siviglia, che è all'ultimo posto in Liga, cercherà di restare a galla e di vincere il match contro il Dortmund.

Nel Gruppo B, infine, c'è la sorpresa Bruges: la squadra belga, in cui militano l'ex Bologna Skov Olsen e l'ucraino Yaremchuk, sta dominando la classifica, e nella prossima partita ospiterà l'Atletico di Simeone, che sta proseguendo il cammino tra alti e bassi. Il Porto, invece, dovrà sconfiggere il pessimo Leverkusen, se vorrà staccarsi dall'ultimo posto.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Prima Pagina News

calcio
Champions League
PPN
Prima Pagina News

APPUNTAMENTI IN AGENDA

SEGUICI SU