Questo sito contribuisce alla audience di globalist-logo
Champions League: l'Inter torna a sperare grazie a Calhanoglu, Barcellona sconfitto per 1-0
L'undici guidato da Simone Inzaghi conquista tre punti preziosi e ritorna a sperare per la qualificazione agli ottavi di finale.
(Prima Pagina News)
Martedì 04 Ottobre 2022
Milano - 04 ott 2022 (Prima Pagina News)
L'undici guidato da Simone Inzaghi conquista tre punti preziosi e ritorna a sperare per la qualificazione agli ottavi di finale.
C'è ancora speranza, per l'Inter di Simone Inzaghi, di proseguire il cammino in Champions League: grazie a Chalanoglu, i nerazzurri battono il Barcellona per 1-0 e conquistano tre punti preziosi per continuare a restare in lizza per la qualificazione agli ottavi di finale.

La tattica della gara si rende limpida fin da subito, con gli iberici che in palleggio dilagano nella metà campo nerazzurra, e con l'Inter che cerca di rendersi aggressiva nella ripartenza.

Al 7', i nerazzurri hanno l'occasione di andare in rete con Calhanoglu che tira dalla lunga distanza, ma Ter Stegen non si fa sorprendere e devia la palla in angolo. La squadra di mister Inzaghi riesce a non far passare i blaugrana e 28′ va in goal con Correa, che però tira da posizione di fuorigioco. Il risultato, quindi, resta ancora a reti inviolate, e il Barcellona mantiene il possesso della palla, senza però rendersi davvero pericoloso.

Nel recupero, ecco il goal nerazzurro dell'1-0: dopo una manovra, Dimarco suggerisce Calhanoglu, che questa volta non sbaglia e beffa Ter Stegen.

Nel secondo tempo, gli iberici fanno pressing, mentre i nerazzurri sono obbligati a chiudersi in area di rigore. Non si registrano molte azioni degne di nota da parte dei milanesi, che cercano di mantenere la loro andatura anche tramite l'ingresso di Dzeko.

Al 68', la partita sembra riaprirsi: cross di Dembelè, Onana esce ma commette una papera, favorendo il tap in di Pedri. Il Var, però, annulla la gioia blaugrana: il cross di Dembelè è stato intercettato da Ansu Fati con una mano.

L'Inter, quindi, continua a chiudersi a riccio nella sua trequarti, riuscendo a respingere gli ultimi attacchi iberici. Verso la fine c'è un tocco dubbio di Dumfries nell'area di rigore, ma l'arbitro Vincic non ferma il gioco e dopo un recupero di 8 minuti fa concludere il match a favore dei nerazzurri.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Prima Pagina News

Champions League
Inter-Barcellona
PPN
Prima Pagina News

APPUNTAMENTI IN AGENDA

SEGUICI SU