Questo sito contribuisce alla audience di globalist-logo
#Covid-19, Burioni: "Israele al top per vaccini, presto immunità di gregge in quel Paese"
Il virologo: "Studi confermano una protezione dell'88% dall'infezione".
(Prima Pagina News)
Venerdì 26 Febbraio 2021
Roma - 26 feb 2021 (Prima Pagina News)
Il virologo: "Studi confermano una protezione dell'88% dall'infezione".
Il professor Roberto Burioni continua la sua campagna pro-vaccinazione di massa e porta l'esempio della campagna vaccinale israeliana. "Buone notizie da Israele (che ha sprecato soldi nei vaccini): ulteriori studi confermano una protezione dell'88% dall'infezione. Probabile - spiega Burioni su twitter - che a breve si vedano in quel paese gli effetti dell'immunità di gregge, che li potrebbe liberare dal virus. Sviluppare un vaccino in 11



mesi era impossibile. Fino a quando non l'hanno fatto. Prima di dire 'è impossibile produrre il vaccino' e accettare le migliaia di morti che conseguirebbero a questo ritardo (con catastrofe economica e sociale) pensiamoci bene. Avete presente le stragi nelle RSA? Se si vaccinano ospiti e sanitari gli anziani non muoiono più. Se si ritarda invece la vaccinazione continuano a morire".


Infine per Burioni non bisogna alimentare allarmismo per l'impennata di casi covid nei più piccoli. "Nessuna prova che una malattia più grave si è verificata nei bambini e nei giovani durante la seconda ondata, suggerendo che l'infezione con la variante B.1.1.7 non si traduce in un decorso clinico diverso. Calma, niente panico e vaccini".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Prima Pagina News

Burioni
campagna vaccinazione
Covid-19
Israele
PPN
Prima Pagina News

APPUNTAMENTI IN AGENDA

SEGUICI SU