Questo sito contribuisce alla audience di globalist-logo
Ucraina: condannato all'ergastolo il soldato russo accusato di aver ucciso un civile
Per il Tribunale di Kiev, l'omicidio era premeditato, e il rimorso del soldato non è sincero. Respinte le argomentazioni della difesa, secondo cui il giovane avrebbe ucciso dietro preciso ordine.
(Prima Pagina News)
Lunedì 23 Maggio 2022
Roma - 23 mag 2022 (Prima Pagina News)
Per il Tribunale di Kiev, l'omicidio era premeditato, e il rimorso del soldato non è sincero. Respinte le argomentazioni della difesa, secondo cui il giovane avrebbe ucciso dietro preciso ordine.
E' stato condannato all'ergastolo Vadim Shishimarin, il sergente russo di 21 anni accusato dell'omicidio di un civile disarmato nella regione di Sumy, pochi giorni dopo l'inizio dell'invasione dell'Ucraina da parte della Federazione Russa.

Il 21enne, primo militare a finire sotto processo al Tribunale di Kiev, si era dichiarato colpevole fin dall'inizio del dibattimento, affermando tuttavia che aveva ricevuto un preciso ordine di sparare alla testa del civile.

Secondo il Tribunale di Kiev, che ha prodotto prove contro il militare, l'omicidio era premeditato, e il rimorso dell'imputato non è da ritenersi sincero. Il Tribunale ha respinto le argomentazioni presentate dalla difesa, secondo la quale Shisihmarin aveva eseguito un ordine imposto da un altro militare.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Prima Pagina News

condanna
ergastolo
PPN
Prima Pagina News
Russia
Tribunale di Kiev
Ucraina
Vadim Shishimarin

APPUNTAMENTI IN AGENDA

SEGUICI SU