Questo sito contribuisce alla audience di globalist-logo
+++++ Libano, razzi contro Israele. Onu: “No a escalation +++++
Lo Stato ebraico risponde con colpi di artigieria.
(Prima Pagina News)
Martedì 20 Luglio 2021
Roma - 20 lug 2021 (Prima Pagina News)
Lo Stato ebraico risponde con colpi di artigieria.
Due razzi sono stati sparati, nella notte dal Libano probabilmente dalle milizie legate ad Hamas, verso le località di frontiera di Rosh ha-Nikrà e di Shlomi, in Galilea, nel territorio israeliano. Un vettore è esploso in un'area aperta, mentre l'altro è stato intercettato dai sistemi di difesa aerea Iron Dome.

Lo ha riferito il portavoce militare della nazione guidata dal premier, Naftali Bennett, il quale sarà oggi in visita nell’ area.

L’ artiglieria dello Stato ebraico ha preso di mira, in risposta, un paio di obiettivi situati nella parte meridionale del Paese dei cedri. Quest’ ultimo è responsabile dell’ accaduto. Beirut “consente attività terroristiche nel proprio territorio", è stata l’ accusa del ministro della difesa, Benny Gantz, commentando quanto è avvenuto poche ore fa.

"Non consentiremo che la crisi sociale, politica ed economica” locale si trasformi in una minaccia per la nostra sicurezza. “Faccio appello alla comunità internazionale affinchè si adoperi per riportare la stabilità ", ha aggiunto il responsabile del dicastero.

Siamo "in diretto contatto con l'esercito libanese e le forze armate israeliane per invitare alla moderazione e scongiurare un'escalation", ha scritto, su Twitter, la missione dell’ Onu presente sul posto.

L’ "Unifil e l'esercito libanese hanno rafforzato le misure di sicurezza nell'area e hanno avviato un'indagine", in merito agli avvenimenti di questa notte, ha precisato il contingente dei Caschi Blu inviato, negli anni scorsi in loco, dal Palazzo di Vetro di New York.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Prima Pagina News

Israele
Libano
PPN
Prima Pagina News

APPUNTAMENTI IN AGENDA

SEGUICI SU