Questo sito contribuisce alla audience di globalist-logo
Charme e bellezza: a Firenze vanno all’asta i famosissimi gioielli d'artista di Marina Ripa di Meana
La vendita di gioielli di Pandolfini è sempre attesa con interesse da collezionisti e operatori, quella della prossima sessione, che si terrà il 23 giugno a Firenze, lo sarà ancor più e vivrà un momento veramente speciale, un po’ unico, come unici sono i gioielli che saranno proposti con sezione e catalogo dedicati: i gioielli appartenuti a Marina Ripa di Meana.
(Prima Pagina News)
Mercoledì 12 Maggio 2021
Firenze - 12 mag 2021 (Prima Pagina News)
La vendita di gioielli di Pandolfini è sempre attesa con interesse da collezionisti e operatori, quella della prossima sessione, che si terrà il 23 giugno a Firenze, lo sarà ancor più e vivrà un momento veramente speciale, un po’ unico, come unici sono i gioielli che saranno proposti con sezione e catalogo dedicati: i gioielli appartenuti a Marina Ripa di Meana.
Donna controcorrente con una grande passione e sensibilità per l’arte e per la moda è, forse, spesso ricordata per il suo apparire caratterizzato dalla voglia di ornarsi di accessori eccentrici, insoliti e assolutamente singolari: non vi era red carpet, prima teatrale, sfilata di moda in cui non si presentasse sfoggiando uno dei suoi gioielli stravaganti e fuori misura, forse è più semplice dire esuberanti come lei, che in certi casi erano dei veri oggetti d’arte di design, in altri erano firmati da grandi artisti, gli uni e gli altri erano degli unicum che su di lei diventavano capolavori.

Nata e cresciuta a Reggio Calabria, dopo gli studi comincia a lavorare come stilista aprendo un atelier di alta moda in Piazza di Spagna, a Roma, con l'amica Paola Ruffo di Calabria, più tardi principessa di Liegi e divenuta poi, dal 1993 al 2013, regina del Belgio. Diventa quindi una delle protagoniste della vita mondana di Roma dagli anni sessanta in poi.

Sale alla ribalta della cronaca sposando a Roma, il 10 giugno 1964, il duca Alessandro Lante della Rovere, appartenente alla prestigiosa e celebre famiglia aristocratica romana (che annovera tra i suoi membri ben due papi, Giulio II e Sisto IV, quest'ultimo fu colui che commissionò la realizzazione della Cappella Sistina, da cui prese il nome), da cui ha una figlia, Lucrezia, divenuta una nota attrice teatrale, cinematografica e televisiva.

Frequenta gli ambienti altolocati della nobiltà capitolina, le cui vicende in quegli anni si intrecciano con quelle raccontate ne "La dolce vita" di Federico Fellini.

Pandolfini –precisa una nota ufficiale della Casa d’Aspe- "è orgogliosa di aver avuto l’opportunità di organizzare la vendita e di presentare un catalogo che alterna ai gioielli alcune immagini che ritraggono Marina Ripa di Meana, vivace e luminosa protagonista della vita mondana dagli anni della Dolce Vita romana a quelli social di questi anni 2000".

Tra i 43 lotti ricordiamo una grande Spilla a colonna in oro, onice e diamanti , un Bracciale a forma di fiocco in oro giallo con diamanti e una grande acquamarina, un altro Bracciale rigido di forma geometrica con diamanti firmato Schullin , a dimostrazione di quanto li amasse ecco i Bracciali Momolite di J.Rivière e il Bracciale a forma di grande Diamante in filo di acciaio.(b.n.)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Prima Pagina News

asta
gioielli
Marina Ripa di Meana
Pandolfini
PPN
Prima Pagina News

APPUNTAMENTI IN AGENDA

SEGUICI SU