Questo sito contribuisce alla audience di globalist-logo
Elezioni Politiche, Pino Galati (Centrodestra), Attacco frontale al PD di Letta
Carpi, On. Giuseppe Galati (Candidato Centro Destra): 'Il PD parla come se governassero altri, e sconfessa gli amministratori del suo partito su sicurezza, sanità infrastrutture e sviluppo del distretto. I cittadini e imprenditori premieranno esperienza di governo e competenza'.
(Prima Pagina News)
Mercoledì 14 Settembre 2022
Roma - 14 set 2022 (Prima Pagina News)
Carpi, On. Giuseppe Galati (Candidato Centro Destra): 'Il PD parla come se governassero altri, e sconfessa gli amministratori del suo partito su sicurezza, sanità infrastrutture e sviluppo del distretto. I cittadini e imprenditori premieranno esperienza di governo e competenza'.

L’On. Giuseppe Galati - Candidato centro destra nel collegio Uninominale Camera 07 e sottosegretario alle Attività Produttive in due governi di centro destra è quanto mai diretto e a anche categorico: “"Delle due l'una: o i candidati politici del PD non si sono accorti di stare governando da sempre nel distretto carpigiano, o non si sono accorti che nelle loro promesse elettorali c'è tutto ciò che non hanno fatto in questi anni sul fronte della sicurezza, della sanità, delle infrastrutture e per aiutare il tessuto economico e sociale del distretto della maglieria ad affrontare e superare la crisi.

Così come alcune sere fa il candidato PD aveva dichiarato di non conoscere la situazione sanitaria territoriale affidandosi totalmente a parole e scritti del consigliere regionale Costi, così sconfessa, in conferenza stampa, gli stessi amministratori PD locali e regionali sui temi delle infrastrutture viarie, della sicurezza e dell'economia”.

Se oggi il Commissariato di Carpi non è cambiato di livello è per il freno da sempre posto nei fatti, a livello nazionale, da governi e ministri PD, all'innalzamento della questura di Modena in fascia A che in cascata porterebbe ad un nuovo assetto anche dei commissariati. Obiettivo da sempre caldeggiato dal centro destra – ricorda Pino Galati- e che con il nuovo governo sarà raggiunto.

“Su questo fronte però il problema non si limita a questo. Le politiche sull'immigrazione del centro sinistra che hanno riempito Carpi e non solo a stranieri irregolari e clandestini dediti allo spaccio e reati predatori, hanno peggiorato la situazione nei centri storici, vanificando spesso l'encomiabile lavoro delle forze dell'ordine sul territorio”.

Ma il dibattito non si ferma qui. Pino Galati affronta un altro dei temi caldi della campagna elettorale e dice: “Sul fronte dei sostegni al distretto della maglieria il PD conferma di non essere riuscito ad ottenere quei milioni di euro di fondi che altre realtà di altre regioni sono riusciti ad ottenere e che sarà impegno del nuovo governo di centro destra garantire. Sulle infrastrutture viarie sia di piccole e che di grandi dimensioni non ci sono commenti, se non quelli che ogni giorno raccogliamo da decine di cittadini e di imprenditori che lamentano come da trenta anni non si sia fatto nulla per adeguare e potenziare una rete viaria sia di distretto sia di collegamento con il capoluogo degna di un comparto industriale come questo che merita di essere reinserito una dimensione nazionale ed internazionale”.

Insieme al nostro leader nazionale Maurizio Lupi – aggiunge ancora l’ex sottosegretario di stato alle attività produttive per il centro destra- “abbiamo visitato anche nei giorni scorsi diverse aziende, anche della logistica, unanimi nell'evidenziare queste gravi criticità.

Sulla sanità Noi Moderati del centro destra ribadiamo il pieno sostegno, una volta al governo, alla realizzazione del nuovo ospedale di Carpi, in piena integrazione con il potenziamento degli altri presidi dell'area nord, a partire da Mirandola, che in questi anni hanno perso pezzi, ma non possiamo non sottolineare che se il PD e la sinistra fossero coerenti con le loro promesse non saremmo qui a parlare di un ospedale fatiscente che nonostante le ristrutturazioni rimarrà in funzione per chissà quanti anni, in attesa del nuovo, e considerando i tempi biblici con cui le grandi opere vengono, anzi non vengono realizzate”.

Per Pino Galati si tratta di un quadro problematico ed oggettivo che necessità più di slogan e di nuove promesse di competenza e di chi, in diversi anni di esperienza di governo, è capace di affrontarli. “Con una visione di insieme e di prospettiva. Quella che in decenni di governo monocolore si è persa in interessi di partito e di parte che nulla hanno a che fare con ciò di cui questo territorio ed i suoi centri hanno bisogno".(pn)


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Prima Pagina News

Carpi
Emilia Romagna
Noi moderati
Pino Galati
PPN
Prima Pagina News

APPUNTAMENTI IN AGENDA

SEGUICI SU