Questo sito contribuisce alla audience di globalist-logo
Matera: maltratta la compagna e cerca di portarsi via il figlio, in manette 48enne
L'uomo ha distrutto il cellulare della donna, dopo che lei aveva allertato la Polizia.
(Prima Pagina News)
Mercoledì 04 Agosto 2021
Matera - 04 ago 2021 (Prima Pagina News)
L'uomo ha distrutto il cellulare della donna, dopo che lei aveva allertato la Polizia.
Un 48enne è stato arrestato dalla Polizia di Matera per maltrattamenti verso la compagna. Durante una lite scoppiata per futili motivi, l'uomo aveva prima offeso la donna con frasi ingiuriose, per poi colpirla al volto quando lei ha tentato di impedire che lui se ne andasse via di casa con il figlio di pochi mesi. Il 48enne, inoltre, aveva gettato a terra e distrutto il cellulare con cui la donna aveva allertato gli agenti.

I poliziotti, che non sono riusciti a rimettersi in contatto con la donna perchè il cellulare risultava spento, sono comunque riusciti ad individuare l'abitazione della coppia e, una volta entrati, hanno trovato la donna ferita.

La donna è stata portata al pronto soccorso, dove sono state riscontrate "pregresse violenze psicologiche e fisiche" subite dalla stessa. Per il 48enne sono scattati gli arresti domiciliari.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Prima Pagina News

arresti domiciliari
maltrattamenti
Polizia Matera
PPN
Prima Pagina News

APPUNTAMENTI IN AGENDA

SEGUICI SU