Questo sito contribuisce alla audience di globalist-logo
Olocausto, Sassoli (Ue): "Quello che è successo impone l’obbligo di vigilare e mantenere vivo il ricordo"
"Quella che si è manifestata agli occhi dei testimoni ed è ancora presente davanti a noi, è stata una situazione terribile".
(Prima Pagina News)
Mercoledì 27 Gennaio 2021
Roma - 27 gen 2021 (Prima Pagina News)
"Quella che si è manifestata agli occhi dei testimoni ed è ancora presente davanti a noi, è stata una situazione terribile".
"Questo giorno ci ricorda che 76 anni fa, le porte dei campi di Auschwitz e Birkenau si aprirono e rivelarono al mondo l’orrore del genocidio nazista. Nonostante il tempo trascorso, quella che si è manifestata agli occhi dei testimoni ed è ancora presente davanti a noi, è stata una situazione terribile. Quello che è successo in quel campo di concentramento e in tutti gli altri campi di concentramento sparsi in tutta Europa, ci dà una responsabilità e ci impone l’obbligo di vigilare e mantenere vivo il ricordo".

Così il Presidente del Parlamento Europeo, David Sassoli, in occasione del Giorno della Memoria, istituito per ricordare tutte le vittime dell'Olocausto.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Prima Pagina News

campi di concentramento
David Sassoli
Giorno della Memoria 2021
Olocausto
Parlamento Europeo
PPN
Prima Pagina News
ricordo

APPUNTAMENTI IN AGENDA

SEGUICI SU