Questo sito contribuisce alla audience di globalist-logo
Roma Capitale verso il ballottaggio. L’Appello Manifesto de “i 1000xRoma”.

Cultura diplomazia e relazioni internazionali – dice Giovanni Cipriani Direttore del Centro per la Promozione del Libro- al servizio delle forze propulsive per il Rilancio di Roma nel mondo.

di Pino Nano
Domenica 10 Ottobre 2021
Roma - 10 ott 2021 (Prima Pagina News)

Cultura diplomazia e relazioni internazionali – dice Giovanni Cipriani Direttore del Centro per la Promozione del Libro- al servizio delle forze propulsive per il Rilancio di Roma nel mondo.

Nell’imminenza del ballottaggio legato alle elezioni comunali di Roma Capitale, il Comitato promotore de “i 1000xRoma”, presenta il Manifesto/Appello che intende mettere a disposizione “Mille anni di esperienza” dei promotori, “ciascuno dei quali con un curriculum fra i venticinque e i cinquanta anni di attività professionale nel mondo accademico, artistico, culturale, economico e diplomatico, per il rilancio della Capitale nel mondo”.

 Giovanni Cipriani che è alla testa di questo movimento, ideatore di questa grande sfida e provocazione culturale per il futuro di Roma Capitale, spiega che “premesso che i primi firmatari e i sottoscrittori condividono le norme de “il galateo elettorale per una campagna politica corretta e di successo”, promosso dall’ ”Accademia del Cerimoniale”, propongono, a tutti i candidati alla carica di Sindaco e alle forze politiche in competizione, la condivisione di alcune idee progettuali ed azioni che hanno scopo di potenziare la proiezione internazionale di Roma e rilanciare l’immagine della Città nel mondo, fin dai primi 180 giorni della nuova consiliatura”.

 In sintesi, - sottolinea il Direttore del Centro per la Promozione del Libro-  “il programma del costituendo comitato propone di ripristinare la consuetudine di cerimoniale in occasione di visite di Capi di Stato e di Governo Esteri che consiste nel porgere, da parte del Sindaco e degli Amministratori della Città, il saluto di benvenuto agli ospiti, iniziando fin dall’imminente vertice del G20 del 30-31 ottobre prossimo che vedrà, nella Capitale, la presenza delle autorevoli delegazioni estere, auspicando vivamente che il Sindaco e i Rappresentanti della nuova consiliatura possano partecipare alle cerimonie previste in tale solenne occasione”.

 Ma non solo questo. Giovanni Cipriani, che ha alle spalle un’esperienza diplomatica senza pari per via delle sue mille relazioni istituzionali diverse- propone anche di promuovere ed organizzare uno studio/ricerca finalizzato ad impostare l’elaborazione di una rete di “protocolli di amicizia e cooperazione” fra Roma   ed inizialmente 12/24 città capitali del Mondo. Il lavoro di coordinamento -si auspica Giovanni Cipriani-  dovrà svolgersi in spirito bipartisan come in una legislatura costituente, attraverso gruppi di lavoro con esperti nei singoli settori tematici e da diplomatici  che presentino proposte operative da cui far scaturire una visione lungimirante di benefici e duraturi effetti.

 Ne deriva la proposta finale, per certi versi rivoluzionaria e modernissima che Giovanni Ciriani articola in questa maniera: “ Crediamo sia necessaria l’Istituzione, ad iniziativa della nuova Assemblea Capitolina e della nuova Giunta, di un “Assessorato per le attività e le Relazioni Internazionali” con il compito di attuare i “protocolli di amicizia e cooperazione” con le molteplici Capitali Estere e promuovere tutte quelle iniziative di internazionalizzazione ritenute utili per il benessere e lo sviluppo della città nei settori della cultura, del turismo, della ricerca scientifica, università, formazione, partenariato economico e attrazione di capitali esteri”.

 

Naturalmente va detto che i Componenti del Comitato “plaudono all’iniziativa che, con voto unanime, l’Assemblea Capitolina ha recentemente presentato ai due rami del Parlamento: il progetto della Legge Speciale per Roma, di carattere costituzionale, che le riconosca poteri e risorse   adeguate a svolgere la sua funzione di Capitale d’Italia”.

 

Gli aderenti del Comitato “i 1000xRoma”, si rivolgono poi a tutta la cittadinanza, attraverso i nuovi eletti, annunciando l’intendimento di offrire a titolo gratuito i “Mille anni di esperienza per la promozione dell’immagine della Capitale a livello internazionale che possa divenire sempre più un polo di attrazione di grandi iniziative e di grandi eventi.

 

Giovanni Cipriani da grande intellettuale sofisticato quale egli è non si sottrae ad una conclusione “romantica” della sua proposta e per farlo conclude il suo appello con la celebre frase di J.F. Kennedy: <<Non chiedete cosa può fare il vostro paese per voi, chiedete cosa potete fare voi per il vostro paese>>…per Roma.

 


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Prima Pagina News

Ballottaggio comune di Roma
Enrico Michetti
Giovanni Cipriani
PPN
Prima Pagina News
Roberto Gualtieri

APPUNTAMENTI IN AGENDA

SEGUICI SU