Questo sito contribuisce alla audience di globalist-logo
Trieste, morte Liliana Resinovich, testimone: "l'ho vista in centro il 22 dicembre".
"Era da sola, è arrivata all'improvviso in velocità, poi mi ha superato e ha continuato a camminare".
(Prima Pagina News)
Giovedì 13 Gennaio 2022
Trieste - 13 gen 2022 (Prima Pagina News)
"Era da sola, è arrivata all'improvviso in velocità, poi mi ha superato e ha continuato a camminare".
Liliana Resinovich sarebbe stata vista da una donna lo scorso 22 dicembre, otto giorni dopo la sua scomparsa dalla casa dove viveva con il marito Sebastiano Visintin. Intervistata da un'emittente locale, la donna, che ha già riferito l'accaduto alla Questura, ha detto di aver visto la 63enne, ritrovata senza vita il 5 gennaio scorso, "verso le 8.50-9" del 22 dicembre in centro a Trieste, nelle vicinanze dell'Ospedale Maggiore.

La donna stava camminando e "questa persona" le era passata vicino. "Era alle mie spalle", ha proseguito la testimone, e mentre si stava avvicinando "ha fatto un verso particolarmente nervoso, forte.

Mi sono girata e le ho dato strada. Era da sola, è arrivata all'improvviso in velocità, poi mi ha superato e ha continuato a camminare. Io mi sono fermata in attesa dell'autobus mentre lei ha proseguito, senza attraversare la strada". La persona in questione, ha detto ancora la testimone, aveva indosso "pantaloni neri, un giubbotto corto imbottito, sportivo. Aveva una struttura molto magra e una sacca color tortora scuro a tracolla".

Giorni dopo "ho visto le foto di Liliana Resinovich sui social e mi sono resa conto che avevo visto proprio lei". "Il 27 dicembre sono quindi andata in Questura".

"Ho visto bene in volto la donna perche' non indossava la mascherina, portava gli occhiali e aveva un ciuffo chiaro. Indossava un cappello", ha concluso.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Prima Pagina News

avvistamento
Liliana Resinovich
PPN
Prima Pagina News
scomparsa
Telequattro
testimone
Trieste

APPUNTAMENTI IN AGENDA

SEGUICI SU