Questo sito contribuisce alla audience di globalist-logo
Alla disperata ricerca di un lavoro, continuano gli ingressi illegali dal Myanmar in Thailandia
Ondata di ingressi illegali attraverso i confini naturali tra Myanmar e Thailandia, saranno tutti rimpatriati nella ex Birmania, si tratta di centinaia di soggetti in cerca di lavoro e si prevede che ve ne saranno molti altri nei prossimi giorni.
di Francesco Tortora
Martedì 26 Ottobre 2021
Roma - 26 ott 2021 (Prima Pagina News)
Ondata di ingressi illegali attraverso i confini naturali tra Myanmar e Thailandia, saranno tutti rimpatriati nella ex Birmania, si tratta di centinaia di soggetti in cerca di lavoro e si prevede che ve ne saranno molti altri nei prossimi giorni.
L’arresto di altri 71 cittadini del Myanmar che hanno attraversato illegalmente il territorio thailandese all’altezza del Distretto di Sai Yok nella giornata odierna, segna il picco più alto di irregolari colti in un solo giorno che oggi raggiunge il novero di 260. E si ritiene che ve ne saranno ancora molti altri.

La Polizia Thai afferma che il quarto gruppo di persone in cerca di lavoro, 36 uomini e 35 donne, è stato arrestato da una pattuglia di polizia-militare intorno alle 17,00 vicino a Phu Phaya, o villaggio Moo 4, a Tambon Si Mongkhon. Erano entrati attraverso un valico di frontiera naturale.

Venivano dalle township di Dawei, Bago e Mawlumyine in Myanmar, avendo pagato 17.000-20.000 baht (450-540 Euro circa) ciascuno a broker per ottenere lavori a Bangkok, Samut Sakhon, Nakhon Pathom, Saraburi, Chon Buri e Kanchanaburi. Come gli altri, sono stati accusati di ingresso illegale e violazione del decreto di emergenza e saranno poi rimpatriati in Myanmar.

Oggi, tre gruppi comprendenti 14, 34 e 141 persone in cerca di lavoro sono state catturate dopo aver attraversato il confine nel distretto di Sai Yok. Il numero totale di transfrontalieri catturati nel distretto di Sai Yok quindi è stato di 260.

Ieri, domenica, 120 persone che hanno attraversato il confine sono state arrestate nel distretto di Sai Yok. Alcuni degli arrestati potrebbero essere thailandesi. Hanno detto che più persone in cerca di lavoro si sono radunate vicino al confine con Kanchanaburi, in attesa di introdursi in Thailandia. Erano alla disperata ricerca di lavoro.

La sicurezza viene rafforzata per impedire l'ingresso illegale.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Prima Pagina News

arresti
ingressi illegali
Myanmar
PPN
Prima Pagina News
rafforzamento
ricerca lavoro
sicurezza
Thailandia

APPUNTAMENTI IN AGENDA

SEGUICI SU