Questo sito contribuisce alla audience di globalist-logo
Ucraina, Boychenko: a Mariupol manca acqua potabile, cittadini al limite
Il Sindaco di Mariupol: "Più di 100mila persone che rimangono ancora in città non hanno accesso all’acqua potabile, è una catastrofe umanitaria".
(Prima Pagina News)
Lunedì 20 Giugno 2022
Roma - 20 giu 2022 (Prima Pagina News)
Il Sindaco di Mariupol: "Più di 100mila persone che rimangono ancora in città non hanno accesso all’acqua potabile, è una catastrofe umanitaria".
Per l'assenza di acqua potabile, i cittadini di Mariupol "sono sull’orlo della sopravvivenza". Così, su Telegram, il Sindaco della città, Vadim Boychenko.

"Più di 100mila persone che rimangono ancora in città non hanno accesso all’acqua potabile, attualmente gli occupanti la consegnano una volta alla settimana. I residenti stanno in fila per 4-8 ore. Sono sull’orlo della morte. Questa è una catastrofe umanitaria. Pertanto, dobbiamo fare tutto il possibile per aprire un corridoio umanitario e salvare le persone", precisa.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Prima Pagina News

acqua potabile
Mariupol
PPN
Prima Pagina News
Ucraina

APPUNTAMENTI IN AGENDA

SEGUICI SU