Questo sito contribuisce alla audience di globalist-logo
Fmi: nel 2022 il Pil ucraino crollerà del 35%, la Russia segna -8,5%
"Anche se il conflitto dovesse finire presto, la perdita di vite umane, la distruzione e la fuga dei cittadini limiteranno severamente l'attività economica per anni".
(Prima Pagina News)
Martedì 19 Aprile 2022
Roma - 19 apr 2022 (Prima Pagina News)
"Anche se il conflitto dovesse finire presto, la perdita di vite umane, la distruzione e la fuga dei cittadini limiteranno severamente l'attività economica per anni".
I sistemi economici dell'Ucraina e della Russia sono in rosso a causa del conflitto.

Stando alle stime del Fondo Monetario Internazionale, il Pil russo, in seguito al +4,7% registrato lo scorso anno, dovrebbe contrarsi dell'8,5% quest'anno e del 2,3% nel 2023, segnando un'improvviso arresto rispetto alle stime di gennaio secondo cui la Russia prevedeva il +2,8% per il 2022 e il + 2,1% per il prossimo anno.

Peggiore è la situazione dell'Ucraina: quest'anno, il Pil subirà un crollo pari al 35%, e "anche se il conflitto dovesse finire presto, la perdita di vite umane, la distruzione e la fuga dei cittadini limiteranno severamente l'attività economica per anni".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Prima Pagina News

Fmi
Pil
PPN
Prima Pagina News
Russia
Ucraina

APPUNTAMENTI IN AGENDA

SEGUICI SU