Questo sito contribuisce alla audience di globalist-logo
Lucca Manga School: il Giappone ha trovato il suo posto in Italia nella scuola di Caterina Rocchi
Passione, inclusività e dedizione sono le parole chiave di una delle più importanti scuole di manga italiane.
(Prima Pagina News)
Venerdì 26 Novembre 2021
Lucca - 26 nov 2021 (Prima Pagina News)
Passione, inclusività e dedizione sono le parole chiave di una delle più importanti scuole di manga italiane.
Tutti, almeno una volta nella vita, abbiamo speso qualche minuto leggendo un manga, o perdendoci nelle puntate della sua versione televisiva. Oggi, anche in Italia si studia in modo approfondito e rigorosamente nipponico la magica tecnica di disegno del Manga, appresa in Giappone e trasportata in Italia nella sua versione originaria dalla giovanissima Caterina Rocchi (aka Pane e Manga) che, a soli 28 anni, gestisce una scuola di sua fondazione e forma non solo studenti di ogni età, ma anche i futuri insegnanti.

Da sempre appassionata di Manga, Caterina Rocchi dimostra fin da piccola di essere portata per il disegno: a soli tredici anni inizia a studiare giapponese e quattordici anni è pronta per il suo primo viaggio a est.

Un sogno si avvera: andare a Tokyo per seguire i corsi dei più importanti maestri giapponesi, divenendo lei stessa una disegnatrice affermata in quella terra lontana.

“Le prime sette volte mi ha accompagnato mia madre, ero minorenne e in Giappone la maggiore età si raggiunge a 20 anni. Passavamo l’estate a Tokyo: bella, divertente, un clima infame, faticosissima. Poi ho continuato da sola a volare a Tokyo almeno una volta l’anno, ma erano già viaggi di lavoro”.

Nasce Lucca Manga School, al grido (social) di “Pane e Manga”

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Prima Pagina News

Caterina Rocchi
Lucca Manga School
manga
PPN
Prima Pagina News

APPUNTAMENTI IN AGENDA

SEGUICI SU