Questo sito contribuisce alla audience di globalist-logo
Cinema, Venezia78, Alessandro Gassman: sarò meno pop, spero di dimostrare di saper fare regia
L'attore alle Giornate degli Autori con il film "Silenzio Grande", dalla piéce di Maurizio De Giovanni, che lo vede regista e interprete.
(Prima Pagina News)
Mercoledì 08 Settembre 2021
Venezia - 08 set 2021 (Prima Pagina News)
L'attore alle Giornate degli Autori con il film "Silenzio Grande", dalla piéce di Maurizio De Giovanni, che lo vede regista e interprete.
Egocentrismo, chiusura, silenzio e distacco: sono questi gli ingredienti del film "Silenzio Grande", diretto da Alessandro Gassman e interpretato da Massimiliano Gallo, Margherita Buy e Marina Confalone e gli esordienti Antonia Fotaras ed Emanuele Linfatti.

Tratto dall'omonima opera teatrale di Maurizio De Giovanni, che firma la sceneggiatura del film insieme con lo stesso Gassmann - che ha già portato l'opera a teatro - e Andrea Ozza, è stato presentato alla Giornata degli Autori del settantottesimo Festival del Cinema di Venezia.

"Al centro della storia - dice Gassman - sono i silenzi che giorno dopo giorno creano un distacco così grande che è impossibile da recuperare. La storia è ambientata negli anni '60 a Napoli praticamente tutta dentro una grande villa, Villa Primic, un tempo lussuosa ora malmessa che ora la signora Rose", interpretata da Margherita Buy, "mette in vendita d'accordo con i figli Massimiliano e Adele e in contrasto con il marito Valerio", interpretato da Massimiliano Gallo, "che scoprirà di non aver mai davvero conosciuto la sua famiglia, mentre la governante", interpratata da Marina Confalone, "sembra essere l'unica con cui comunica".

L'attore romano prende parte al film con un piccolo cameo, una pubblicità simile a quella della "Pasta del Capitano". "Io amo il silenzio, in pubblico parlo tanto ma a me i silenzi piacciono, solo due persone erano più silenziose: mio padre e Erri De Luca", ha rivelato Gassman.

Prodotto da Paco Cinematografica, Vision Distribution, Amazon Prime Video, Sky e Rai Cinema, il film sarà nelle sale cinematografiche a partire dal 16 settembre, su distribuzione Vision.

"Il lockdown mi ha dato tanto tempo per riflettere, anche su me stesso, per me ha determinato una ripartenza: non rinnego nulla del mio passato, ho fatto tantissima commedia, film drammatici, ma ora mi sembra di conoscermi meglio, ho 56 anni e vorrei seguito quello che amo nella vita molto più di prima. Sarò meno pop e spero che questo film sia un buon passaggio per dimostrare di sapere fare bene anche la regia", ha concluso Gassman.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Prima Pagina News

Alessandro Gassman
PPN
Prima Pagina News
Silenzio Grande
Venezia78

APPUNTAMENTI IN AGENDA

SEGUICI SU