Questo sito contribuisce alla audience di globalist-logo
La Grafologia, dalla profilazione alla biometria vocale
La grafologia è definita come una metodologia di diagnosi scientifica utile a conoscere la personalità dello scrivente.
(Prima Pagina News)
Martedì 24 Agosto 2021
Roma - 24 ago 2021 (Prima Pagina News)
La grafologia è definita come una metodologia di diagnosi scientifica utile a conoscere la personalità dello scrivente.
1. Introduzione, la grafologia come metodo di diagnosi scientifica

Come grafologo e come criminologo, sono attento a quei temi che ritengo siano interessanti, stimolanti e comunque sempre attinenti a quella passione che mi accompagna, da sempre, quella passione che mi ha, per vie naturali, traghettato verso il mondo dell’intelligence e dell’investigazione.

Riguardo la grafologia, la stessa, è definita come un metodo di diagnosi scientifica ordinato alla conoscenza della personalità dello scrivente sulla base della scrittura individuale, infatti nell’atto scrittorio ognuno di noi proietta sé stesso sul foglio di carta, lasciando l’impronta della propria personalità, definita come personalità grafica.

Tracciare il profilo di un soggetto scrivente, è un’operazione alquanto articolata, si devono rilevare i segni, ognuno dei quali corrisponde ad un determinato significato psicologico, gli stessi andranno poi esaminati nella loro reciproca interazione ed in rapporto all’aspetto generale della grafia e per ultimo si andrà a descrivere la personalità della persona persa in considerazione.

Il risultato che ne consegue è un quadro psicologico dell’individuo, che viene “dipinto” da differenti punti di vista, intellettivo, affettivo, caratteriale, così da poterne capire il tipo d’intelligenza, le attitudini, le capacità personali, le tendenze comportamentali, l’estroversione o l’introversione, i suoi atteggiamento che adotta nei rapporti sociali.

Per contrastare la criminalità è necessario utilizzare ogni possibile mezzo, compresa la grafologia che rappresenta un potente strumento di conoscenza del criminale.

Il lavoro del grafologo, si inserisce a pieno titolo nell’ambito criminologico delle investigazioni, offrendo un valido contributo info-operativo valutando la predisposizione a delinquere, la capacità d’intendere e di volere, la reiterazione del crimine, le dinamiche dei gruppi criminali, l’attendibilità dei collaboratori di giustizia e delle fonti.

Oltre alla grafologia, esistono varie ed ulteriori altre tecniche d’investigazione capaci di coniugare i tratti distintivi di personalità espunti dal tratto grafico con altri aspetti comportamentali, tratti personali, utili alla profilazione di un soggetto.

Ritengo a ragione, che la tecnologia sia uno degli elementi dell’attività investigativa di garanzia per la sicurezza di noi tutti. Questa mia innata curiosità mi ha trasportato verso quelle persone e quelle aziende che curano questi particolari aspetti, Tecnet Systems è una di queste realtà con elevati valori umani e professionali operante nel settore IT da anni e che ha fatto della ricerca e sviluppo di soluzioni avanzate in ambito informatico il suo core business.

Negli anni, Tecnet ha avuto un ulteriore momento di crescita e consolidamento attraverso acquisizioni mirate, in un connubio di crescita e di continui progressi.

Nonostante un mercato caratterizzato da clienti e global player di tagli oversize, Tecnet riesce ad operare con continuità su grandi infrastrutture e progetti, grazie a quella sana passione, che i maggiori player hanno sacrificato sull’altare dei grandi numeri, che ha permesso a Tecnet di assumere un ruolo significativo e strategico nella economia delle scelte che vengono operate dai suoi clienti, e grazie anche alla partenership con Spitch, affermata azienda svizzera fornitore leader di soluzioni di communication automation, è riuscita a performare uno nuovo strumento che è in grado di aiutare le forze dell’ordine al contrasto della criminalità.

La combinazione degli strumenti di NLU e Voice Biometrics possono essere visti come un investigatore che non prende mai ferie, che non è mai stanco, che non dorme mai, che non andrà mai in pensione, che non dimentica mai nulla di quello che ascolta, che può ascoltare molte cose contemporaneamente.

Si tratta di un "supporto instancabile" dalla memoria infinita che saprà quindi identificare sempre chi sta parlando e saprà ricordare sempre in quali contesti ha già parlato. Un "compagno di indagine" che saprà sempre aiutare l’investigatore umano, garantendo sempre una risposta senza tempo. Saprà sempre scoprire quando una parola o un insieme di parole sono state dette, quante volte e da chi. Saprà sempre fornire gli spunti giusti per capire se quelle parole in realtà avevano un significato cifrato. Un "amico fedele" che anche dopo anni, saprà riutilizzare il suo lavoro su nuove indagini.

Il sistema parte dall’assunto che qualunque voce, per quanto possa essere simile, resta unica e univoca, esattamente al pari di un’impronta digitale o dentale.

La Biometria Vocale (BV) consente la verifica automatica delle identità durante una conversazione, indipendentemente dal canale in cui questa viene diffusa. Questo sistema la rende utilizzabile in diversi ambienti (IVR, Call Center, Mobile app etc.) e utilizza oltre cento parametri unici della voce umana. Le soluzioni di BV raffrontano audio dal vivo o registrate con impronte vocali – espressioni matematiche di voci individuali.

Il sistema si snoda attraverso dei passaggi, accuratamente studiati e schematizzati al fine di rendere l’operazione metodica e altamente attendibile.

Ebbene, certamente siamo nel mezzo di un contesto che chiede sempre di più, attenzione verso delle tecnologie “spinte” ed è da qui che viene tracciata quella strada che ci permetterà di raffigurare il nostro futuro con idee innovative, contemplando delle società, come Tecnet, in grado di disegnare nuovi orizzonti.


Marco Olivieri
Grafologo

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Prima Pagina News

grafologia
Marco Olivieri
PPN
Prima Pagina News

APPUNTAMENTI IN AGENDA

SEGUICI SU