Questo sito contribuisce alla audience di globalist-logo
Sicurezza lavoro, EBTER: defibrillatori a sindacati e Confcommercio
L' annuncio dell' Ente. 
(Prima Pagina News)
Martedì 03 Agosto 2021
Roma - 03 ago 2021 (Prima Pagina News)
L' annuncio dell' Ente. 
L’Ente Bilaterale del Terziario Trentino offre gratuitamente ai suoi associati la possibilità di frequentare un corso di primo soccorso con l’abilitazione all’uso del defibrillatore. Con l’occasione l’Ente ha donato alle parti sociali, Confcommercio e Organizzazioni Sindacali, un dispositivo per le loro sedi. Alla consegna hanno partecipato il presidente EBTER Valter Nicolodi, Giovanni Bort presidente Confcommercio Trentino, Marco Fontanari presidente Confcommercio Sezione Autonoma Rovereto e Vallagarina, Claudio Miorelli presidente Confcommercio Sezione Autonoma Alto Garda e Ledro, Paola Bassetti Filcams Cgil, Lamberto Avanzo Fisascat Cisl e Walter Largher UilTucs. In Italia, ogni anno, circa settantamila persone perdono la vita a causa di un arresto cardiaco e senza defibrillazione il tasso di sopravvivenza è solo del 2-3 per cento. Nelle città con una rete di defibrillatori automatici esterni (DAE), si stima una sopravvivenza del 36 per cento che potrebbe raggiungere il 50-60 per cento diffondendo le competenze di base di primo soccorso e dell’uso del defibrillatore.

La tempestività nell’intervento aumenta sensibilmente la possibilità di salvare una vita. Considerando l’aumento dei DAE che vengono posizionati nei paesi e nelle città, l’Ente Bilaterale del Terziario Trentino ha deciso di dare la possibilità ai suoi iscritti di partecipare gratuitamente ad un corso di formazione di primo soccorso con l’abilitazione all’uso del defibrillatore. Con l’occasione sono stati omaggiati, stamattina nella sede di Confcommercio Trentino, 6 dispositivi destinati alle sedi di Confcommercio Trentino (Trento, Rovereto e Riva del Garda) e delle Organizzazioni Sindacali Filcams Cgil, Fisascat Cisl e UilTucs.

«Come Ente - spiega Valter Nicolodi, presidente EBTER - abbiamo un’ottima occasione di poter coinvolgere molte persone sul territorio Trentino e dare un messaggio di civiltà e di buonsenso. Dopo più di vent’anni di attesa, è di recentissima approvazione la legge che prevede la diffusione di defibrillatori nei luoghi pubblici e di lavoro e percorsi formativi nelle scuole. Una legge che permetterà di salvare migliaia di vite ogni anno, di diffondere cultura di prevenzione e primo soccorso. E’ dunque di fondamentale importanza che i lavoratori e i datori di lavoro vengano formati. Fino ad ora hanno partecipato ai corsi organizzati da EBTER circa 50 persone ma il nostro scopo è quello di riuscire a formare all’uso del defibrillatore più persone possibili».

«Dopo la buon riuscita dell’intervento a sostegno dell’Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari a favore della terapia intensiva e per la gestione del Covid-19 presso le RSA Trentine e il buon risultato ottenuto per i video formativi per un corretto approccio alla DAD rivolti alle scuole superiori trentine, i Segretari Generali delle Organizzazioni Sindacali Paola Bassetti Filcams Cgil, Lamberto Avanzo Fisascat Cisl e Walter Largher UilTucs hanno manifestato grande soddisfazione per l’istituzione dei corsi di primo soccorso e per l’utilizzo del DAE. Con forza si rilancia ancora una volta l’interesse delle parti socie di EBTER a migliorare il contributo della bilateralità al settore del terziario e alla comunità che ci circonda». «Accogliamo con piacere - spiega il presidente di Confcommercio Trentino Giovanni Bort - questa donazione dell’Ente Bilaterale: riteniamo molto utile l’attività dell’Ente soprattutto in relazione alla crescita della qualità della vita dei cittadini e dei lavoratori che iniziative come queste contribuiscono a migliorare.

Credo vada sottolineata anche l’importanza di avere non soltanto il dispositivo ma anche un percorso formativo che affianchi l’apparecchio e consenta di utilizzarlo al meglio. Come si dice in questi casi, speriamo di non avere mai bisogno di doverne testare l’efficienza, ma se dovesse succede sappiamo di poter fare tutto il possibile per intervenire».

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Prima Pagina News

defibrillatori
PPN
Prima Pagina News
sicurezza

APPUNTAMENTI IN AGENDA

SEGUICI SU