Questo sito contribuisce alla audience di globalist-logo
Alexei Navalny: "Mi processano in questura, è inaudito"
"Non accettano di accreditare giornalisti".
(Prima Pagina News)
Lunedì 18 Gennaio 2021
Roma - 18 gen 2021 (Prima Pagina News)
"Non accettano di accreditare giornalisti".
"Mi processano in questura, è inaudito". Così, in un video divulgato sul web, l'attivista russo Alexei Navalny, arrestato ieri in seguito al suo rientro in Russia dopo il ricovero in Germania, durato 5 mesi, dovuto al suo avvelenamento.

L'udienza con cui sarà convalidato il suo arresto, prosegue, si sta svolgendo dentro la caserma di polizia dove ha passato la notte.

"Non accettano di accreditare giornalisti, il che evidenzia uno strano pregiudizio, io sono per la trasparenza totale del processo", continua Navalny.

L'Organizzazione delle Nazioni Unite, gli Stati Uniti e l'Unione Europea hanno richiesto il suo rilascio immediato.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Prima Pagina News

accrediti stampa
Alexei Navalny
arresto
convalida arresto
Onu
PPN
Prima Pagina News
processo
richiesta rilascio immediato
Ue
Usa

APPUNTAMENTI IN AGENDA

SEGUICI SU