Questo sito contribuisce alla audience di globalist-logo
Calcio, Qatar 2022, valanga Spagna, 7-0 contro il Costa Rica
Le Furie Rosse raggiungono il Giappone, che è primo nel Gruppo E per la differenza di reti.
(Prima Pagina News)
Mercoledì 23 Novembre 2022
Roma - 23 nov 2022 (Prima Pagina News)
Le Furie Rosse raggiungono il Giappone, che è primo nel Gruppo E per la differenza di reti.
E' valanga Spagna in Qatar. All'Al Thumama Stadium di Doha, le Furie Rosse allenate da Luis Enrique hanno letteralmente travolto il Costa Rica con un più che perentorio 7-0, nel loro match di debutto nel Gruppo E, dove raggiungono il vertice insieme con il Giappone, che è primo per differenza reti dopo aver umiliato la Germania, che rischia di essere eliminata proprio dagli iberici nel prossimo match, qualora anche gli asiatici risultino vittoriosi contro gli uomini di Suarez.

Gli iberici chiudono i conti già nel primo tempo, con i goal di Dani Olmo, Asensio e Ferran Torres, che trasforma un calcio di rigore. Nel secondo tempo, invece, Torres firma una doppietta, poi segnano anche Gavi, Soler e l'ex juventino Morata, che va in rete al Mondiale per la prima volta.

Luis Enrique schiera la formazione 4-3-3, con Sergio Busquets a metà campo insieme a Gavi e Pedri, mentre davanti ci sono Asensio, Ferran Torres e Dani Olmo, con Morata che resta in panchina. Per il Costa Rica, Suarez schiera il 5-4-1, con Keylor Navas in porta e Contreras come unica punta d'attacco.

I fuochi d'artificio si accendono fin da subito, con la Spagna che tenta di andare in rete dopo neanche cinque minuti: assist di Pedri, Dani Olmo devia con il destro, ma la palla manca il bersaglio e finisce a lato di pochi centimetri. Sarà l'esterno del Lipsia, comunque, a sbloccare la situazione all'11', ricevendo un nuovo assist di Pedri e superando Navas con uno splendido pallonetto.

Gli iberici mostrano sicurezza e al 21' ecco il raddoppio: dalla sinistra, Jordi Alba lancia un assist per Asensio, che tira al volo di sinistro in diagonale e manda la palla in rete. Gli uomini di Suarez già brancolano nel buio, mentre le Furie Rosse hanno fame di goal e continuano ad attaccare. Al 30' arriva il tris: fallo su Jordi Alba in area, l'arbitro concede il rigore. A presentarsi sul dischetto è Ferran Torres, che centra il bersaglio.

Poco prima dello scadere del primo tempo, Asensio cerca il quarto goal, ma fallisce.

Nel corso del secondo tempo, gli spagnoli continuano con il fraseggio nella metà campo, per poi aumentare la pressione all'improvviso, nelle vicinanze dell'area di rigore costaricana. E' in questo modo che, al 54', arriva il 4-0, con Ferran Torres che controlla magistralmente la palla al centro dell'area e riesce, di nuovo, a beffare Navas con un tiro a giro di sinistro rasoterra.

Con la partita ormai in tasca, Luis Enrique fa uscire fuori proprio Torres, permettendo a Morata di giocare gli ultimi 30 minuti. L'ex Juve si rende subito aggressivo, facendo sfoggio di tutta la sua ottima condizione fisica. Fuori anche Busquets e Jordi Alba, entrano Koke e Balde con i suoi 19 anni. E, sempre restando in tema giovanissimi, è il baby fenomeno Gavi a mettere la firma sul 5-0, ricevendo un assist di Morata e spiazzando Navas con un ottimo esterno destro al volo.

Negli ultimi minuti, Luis Enrique si gioca anche la carta Soler e vede giusto: il centrocampista del Psg firma il 6-0. A chiudere definitivamente i conti è Morata, che porta il risultato sul 7-0.

Per gli uomini di Suarez l'agonia termina soltanto dopo 8, lunghissimi, minuti di recupero.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Prima Pagina News

PPN
Prima Pagina News
Qatar 2022
Spagna-Costa Rica

APPUNTAMENTI IN AGENDA

SEGUICI SU