Questo sito contribuisce alla audience di globalist-logo
Omicidio Monteiro: i fratelli Bianchi condannati all'ergastolo
Pincarelli e Belleggia condannati a 21 e 23 anni. La lettura della sentenza è stata accolta dagli applausi dei familiari e degli amici della vittima.
(Prima Pagina News)
Lunedì 04 Luglio 2022
Frosinone - 04 lug 2022 (Prima Pagina News)
Pincarelli e Belleggia condannati a 21 e 23 anni. La lettura della sentenza è stata accolta dagli applausi dei familiari e degli amici della vittima.
I giudici della Corte d'Assise di Frosinone hanno deciso di condannare all'ergastolo i fratelli Marco e Gabriele Bianchi, autori dell'omicidio di Willy Monteiro, il giovane ucciso a calci e pugni il 6 settembre del 2020, a Colleferro (Rm).

All'omicidio avevano partecipato anche Francesco Belleggia e Mario Pincarelli, condannati dalla Corte, rispettivamente, a 23 e 21 anni di reclusione.

Alla lettura della sentenza è scattato l'applauso dei familiari e degli amici della vittima. Duro il commento dell'avvocato Massimiliano Pica, difensore dei fratelli Bianchi: "Non sono assolutamente d'accordo", "non riesco a capire quali saranno le motivazioni", evidenzia dopo il verdetto, prima di aggiungere: "Sono rimasto senza parole e la considero una sentenza mediatica. Dopo aver letto le motivazioni faremo ricorso".

Willy, classe 1999, origini capoverdiane, venne pestato a morte mentre cercava di difendere un amico in difficoltà. Il procedimento che si è concluso oggi è stato caratterizzato dal rimpallo di responsabilità tra i quattro imputati, originari di Artena.

Nessun dubbio nella ricostruzione dell'accusa, accolta dalla sentenza della Corte d'Assise, sulla volontarietà dell'azione omicida dei fratelli Bianchi che, ha ricordato il pm nella requisitoria, hanno aggredito il giovane in modo "becero e selvaggio", con calci e pugni assestati come se avessero davanti "un sacco da pugilato".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Prima Pagina News

ergastolo
Gabriele Bianchi
Marco Bianchi
PPN
Prima Pagina News
Willy Monteiro

APPUNTAMENTI IN AGENDA

SEGUICI SU