Questo sito contribuisce alla audience di globalist-logo
Saman: la ragazza aveva scritto al fidanzato chi avrebbe potuto farle del male
In una chat agli atti dei Carabinieri di Reggio Emilia, la ragazza scomparsa da Novellara aveva scritto i nomi e i numeri di telefono di chi avrebbe potuto ucciderla, tre mesi prima di sparire.
(Prima Pagina News)
Martedì 27 Settembre 2022
Reggio Emilia - 27 set 2022 (Prima Pagina News)
In una chat agli atti dei Carabinieri di Reggio Emilia, la ragazza scomparsa da Novellara aveva scritto i nomi e i numeri di telefono di chi avrebbe potuto ucciderla, tre mesi prima di sparire.
Il 4 febbraio del 2021, tre mesi prima della sua scomparsa, Saman Abbas aveva scritto in una chat con il suo fidanzato i nomi e i numeri di cellulare di coloro che, secondo lei, avrebbe potuto farle del male.

Tra i nomi che figurano nella chat, acquisita agli atti dai Carabinieri di Reggio Emilia, ci sono anche quelli di suo padre Shabbar Abbas, sua madre Nazia Shaheen, suo zio Danish Hasnain e i due cugini Ikram Ijaz e Nomanhulaq Nomanhulaq, tutti rinviati a giudizio per il suo omicidio.

Il padre e la madre, attualmente, sono latitanti in Pakistan, mentre lo zio e i due cugini sono stati arrestati, rispettivamente, in Francia e Spagna, e estradati in Italia.

Oltre a loro, la ragazza aveva fatto i nomi del fratello minore, di un altro zio e di un altro cugino, che non sono però iscritti nel registro degli indagati.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Prima Pagina News

chat
fidanzato
nomi
omicidio
PPN
Prima Pagina News
Saman Abbas

APPUNTAMENTI IN AGENDA

SEGUICI SU