Questo sito contribuisce alla audience di globalist-logo
+++++ Attacchi informatici, Ue: “Cina faccia cessare attività maligne, danni significativi” +++++
La durissima dichiarazione di Josep Borrell.
(Prima Pagina News)
Lunedì 19 Luglio 2021
Roma - 19 lug 2021 (Prima Pagina News)
La durissima dichiarazione di Josep Borrell.
La Cina non permetta più “che il suo territorio venga utilizzato per attività informatiche maligne". Esse "hanno colpito in maniera significativa la nostra economia, sicurezza, democrazia e società. L'Ue e i suoi Stati membri ritengono che queste attività siano state condotte dal territorio cinese".

Lo dichiara l’ Alto rappresentante, per la politica estera dell’ Unione europea, Josep Borrell.

lo "sfruttamento" del server di Microsoft Exchange – aggiunge - "ha minato la sicurezza e l'integrità di migliaia di computer e reti in tutto il mondo, inclusi l'Ue, i suoi Stati e le istituzioni comunitarie.

Ha consentito l'accesso di un numero significativo di hacker, che hanno continuato a sfruttare la falla fino ad oggi. Questo comportamento dannoso e irresponsabile – sottolinea il diplomatico di Bruxelles - ha avuto come risultato rischi per la sicurezza e significative perdite economiche per le nostre istituzioni e le nostre imprese, con significativi effetti di contagio per la sicurezza, l'economia e la società".

"Abbiamo anche rilevato - evidenzia - attività informatiche maligne con effetti significativi che hanno colpito istituzioni governative e organizzazioni politiche nell'Ue e nei suoi Stati membri, come pure industrie europee fondamentali".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Prima Pagina News

attività maligne
Cina
PPN
Prima Pagina News

APPUNTAMENTI IN AGENDA

SEGUICI SU