Questo sito contribuisce alla audience di globalist-logo
Disabili & 104, Vincenzo Zoccano “Caro Tridico non sono d’accordo con te sulla indennità di accompagnamento”
Lettera-aperta di Vincenzo Zoccano, Ex Sottosegretario di Stato a Famiglia e Disabilità al Presidente dell’INPS Tridico.Data la rilevanza del tema e della materia tratata vi riproponiamo qui di seguitoo il testo integrale della missiva al Presidente dell’INPS.
(Prima Pagina News)
Lunedì 19 Luglio 2021
Roma - 19 lug 2021 (Prima Pagina News)
Lettera-aperta di Vincenzo Zoccano, Ex Sottosegretario di Stato a Famiglia e Disabilità al Presidente dell’INPS Tridico.Data la rilevanza del tema e della materia tratata vi riproponiamo qui di seguitoo il testo integrale della missiva al Presidente dell’INPS.
“Carissimo Pasquale, scusami il disturbo ma vorrei esprimerti la mia preoccupazione e disappunto in relazione alla possibilità di voler assoggettare l’indennità di accompagnamento delle persone con disabilità, al reddito, da te ipotizzato recentemente durante la relazione INPS annuale, al Parlamento. Ciò è scorretto perché verrebbe meno il supporto dello Stato alle persone con disabilità stesse, proprio per questo infatti mi permetto di farti notare che si chiama “indennità di accompagno” (quindi ausilio) e non pensione o sostegno al reddito .

Mi sarà gradito comunque il tuo pensiero, auspicando che non vengano introdotte dannose modifiche nei riguardi delle persone con disabilità, ti ringrazio per la tua cortese attenzione e ti saluto con la cordialità di sempre”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Prima Pagina News

PPN
Prima Pagina News
Tridico
Zoccano

APPUNTAMENTI IN AGENDA

SEGUICI SU