Questo sito contribuisce alla audience di globalist-logo
Qatargate, Panzeri sceglie di collaborare con la Procura del Belgio
Secondo i media locali, l'ex eurodeputato avrebbe ammesso agli inquirenti di aver dato a Tarabella oltre 120 mila euro.
(Prima Pagina News)
Martedì 17 Gennaio 2023
Roma - 17 gen 2023 (Prima Pagina News)
Secondo i media locali, l'ex eurodeputato avrebbe ammesso agli inquirenti di aver dato a Tarabella oltre 120 mila euro.
L'ex eurodeputato del gruppo 'Socialisti e Democratici' Antonio Panzeri ha scelto di collaborare con i giudici del Belgio, in merito al processo sullo scandalo Qatargate. E' quanto fa sapere la Procura belga in una nota.

“Oggi - riferisce la Procura - è avvenuto uno sviluppo importante. Uno dei protagonisti importanti di questo fascicolo, Antonio Panzeri, accompagnato dai suoi avvocati, ha firmato, con il procuratore federale, una nota” in cui è previsto “da parte dei pentiti un impegno a rendere dichiarazioni sostanziali, rivelatrici, sincere e complete circa la partecipazione di terzi e, ove applicabile, la propria partecipazione, in relazione ai reati contemplati dal predetto fascicolo”.

Più nello specifico, Panzeri “si impegna ad informare gli inquirenti e la Giustizia in particolare su: modus operandi, accordi finanziari con terzi, le strutture finanziarie poste in essere, i beneficiari delle strutture poste in essere e i vantaggi offerti, il coinvolgimento di persone conosciute o non ancora conosciute nel caso, compresa l’identità delle persone che ammette di aver corrotto”.

In questo modo, la sanzione verso di lui sarà ridotta, ma, in ogni caso, restano “la reclusione, la multa e la confisca di tutti i benefici patrimoniali acquisiti, attualmente valutati in un milione di euro“.

Inoltre, stando a quanto riferiscono i media belgi, Panzeri avrebbe già cominciato a parlare con gli investigatori, ammettendo di aver dato dei soldi all'eurodeputato belga Marc Tarabella.

“Secondo queste informazioni ottenute nell’ambito della procedura di revoca dell’immunità parlamentare di cui è oggetto Marc Tarabella, Panzeri ha spiegato agli inquirenti, durante una delle sue primissime udienze, il 10 dicembre, di aver dato più di 120.000 euro in contanti all’eurodeputato socialista, in più tranche, per il suo aiuto nelle questioni legate al Qatar”, riferisce il giornale 'L'Echo'.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Prima Pagina News

Antonio Panzeri
PPN
Prima Pagina News
Qatargate

APPUNTAMENTI IN AGENDA

SEGUICI SU