Questo sito contribuisce alla audience di globalist-logo
Salute, cefalea: la mindfullness via smartphone dimezza il mal di testa nel lockdown
La scoperta è stata presentata al Congresso annuale dell'Anircef.
(Prima Pagina News)
Martedì 15 Dicembre 2020
Milano - 15 dic 2020 (Prima Pagina News)
La scoperta è stata presentata al Congresso annuale dell'Anircef.
Nel mal di testa, le pratiche di mindulness, il cosiddetto vuoto mentale, dopo aver dimostrato che con la guida di specialisti hanno un’efficacia comparabile e talora addirittura superiore ai farmaci convenzionali, adesso risultano funzionare anche via smart phone.

La scoperta è avvenuta casualmente perchè gli autori dello studio presentato al Congresso Anircef 2020, Licia Grazzi del Centro Cefalee del Besta di Milano, Paul Rizzoli dell’Harvard Medical School di Boston e Frank Andrasik dell’Università di Memphis, non potendo in altro modo seguire i loro pazienti, hanno escogitato questa via alternativa di cura durante il periodo di lock-down.

Gli attacchi di mal di testa e l’assunzione dei farmaci sono calati del 50%: il segreto del dimezzamento sembra risiedere nella capacità di ridurre i marker dello stress coinvolti nei meccanismi di scatenamento del dolore e ciò spiega l’efficacia della mindfullness nell’emicrania e in quella cronica in particolare con migliorata capacità sia nella gestione del dolore sia nella necessità di ricorrere ai farmaci.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Prima Pagina News

cefalea
Congresso Anircef 2020
Frank Andrasik
Harvard Medical School Boston
Istituto Neurologico Besta Milano
Licia Grazzi
mindfullness
Paul Rizzoli
PPN
Prima Pagina News
scoperta
smartphone
Università di Memphis

APPUNTAMENTI IN AGENDA

SEGUICI SU