Questo sito contribuisce alla audience di globalist-logo
Australia, Batemans Bay: uccidono 14 canguri, in manette due adolescenti
L'organizzazione Wires: "Atto tragico e insensato, ha lasciato un segno indelebile su volontari e residenti".
(Prima Pagina News)
Martedì 12 Ottobre 2021
Roma - 12 ott 2021 (Prima Pagina News)
L'organizzazione Wires: "Atto tragico e insensato, ha lasciato un segno indelebile su volontari e residenti".
Due ragazzi di 17 anni sono stati tratti in arresto, in Australia, con l'accusa di aver ucciso 14 canguri, due dei quali cuccioli, lungo la costa orientale.

La polizia ha riferito che i cadaveri degli animali sono stati scoperti da alcune persone nei pressi di Batemans Bay, a sud di Sydney.

"È un atto tragico e insensato che ha lasciato un segno indelebile sui nostri volontari della Mid South Coast e dei residenti", scrive su Facebook l'organizzazione Wires, attiva nel settore della salvaguardia della fauna selvatica.

La polizia ha spiegato, inoltre, che i cadaveri sono stati rinvenuti in spiaggia, in due zone della città, e che un soccorritore ha tratto in salvo un terzo cucciolo, le cui condizioni di salute sono in rapido miglioramento. Il piccolo è stato chiamato "Speranza". "Ci sono volute circa due ore per riscaldarlo e per vederlo ridare segni di vita".

I due ragazzi, arrestati in seguito alla scoperta dei cadaveri, sono accusati di aver ucciso gli animali picchiandoli. Saranno processati il 22 novembre da un Tribunale dei Minori.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Prima Pagina News

arresti
Australia
Batemans Bay
canguri uccisi
PPN
Prima Pagina News
processo
ragazzi

APPUNTAMENTI IN AGENDA

SEGUICI SU