Questo sito contribuisce alla audience di globalist-logo
Mottarone: anche la nonna materna di Eitan accusata di sequestro
La donna, ex moglie di Shmuel Peleg, avrebbe contribuito a portare il bambino in Israele.
(Prima Pagina News)
Martedì 14 Settembre 2021
Pavia - 14 set 2021 (Prima Pagina News)
La donna, ex moglie di Shmuel Peleg, avrebbe contribuito a portare il bambino in Israele.
Finisce sotto indagine con l'accusa di sequestro di persona anche Etty Peleg, ex moglie di Shmuel e nonna del piccolo Eitan, il bambino di 5 anni sopravvissuto al tragico incidente avvenuto alla Funivia del Mottarone il 23 maggio scorso, in cui hanno perso la vita 14 persone, fra cui la famiglia del bimbo.

La donna si sarebbe recata in Italia con l'ex marito prima della giornata di sabato, quando il piccolo è stato portato in Israele dopo una visita dell'uomo a casa della zia paterna, Aya Biran, a Pavia, a cui non ha fatto ritorno.

Al vaglio della Procura pavese, che ha aperto un'indagine a carico di Shmuel Peleg per sequestro di persona aggravata dalla minore età della vittima, c'è, quindi, anche la posizione della donna, che potrebbe aver contribuito a far portare il bambino in Israele con un aereo privato decollato da Lugano.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Prima Pagina News

Eitan
indagine
nonna materna
PPN
Prima Pagina News
Procura di Pavia
sequestro di persona

APPUNTAMENTI IN AGENDA

SEGUICI SU