Questo sito contribuisce alla audience di globalist-logo
Rider, Renzi: "Grazie al JobsAct aumentati diritti, non diminuiti"
Il leader di Italia Viva: "La sentenza di ieri del Tribunale di Milano è per violazione proprio della legge 81".
(Prima Pagina News)
Venerdì 26 Febbraio 2021
Roma - 26 feb 2021 (Prima Pagina News)
Il leader di Italia Viva: "La sentenza di ieri del Tribunale di Milano è per violazione proprio della legge 81".
Con un post su Facebook, Matteo Renzi, ci tiene a precisare che la sentenza sui rider ha alla base la violazione della "sua" legge 81. "Il JobsAct - sottolinea il leader di Italia Viva - è stato dipinto come una legge vergognosa, contro i lavoratori. La realtà ci dice il contrario: oltre un milione di posti di lavoro e più tutele per i lavoratori come dimostrato anche ieri dall’inchiesta della procura di Milano sui rider. Chi da sinistra esulta per la decisione della procura su Milano dovrebbe ricordare che i giudici sono intervenuti 'per la violazione della legge 81'. Ma la legge 81 è



semplicemente il JobsAct, solo che alcuni si vergognano ad ammetterlo. Prima o poi anche i più accaniti avversari dovranno riconoscere la verità: il JobsAct non ha tolto diritti, li ha aumentati. E il tempo ci restituisce la verità, dopo tanti insulti. Accade per il JobsAct, è accaduto per la riforma del titolo V, accadrà per la scelta del Governo Draghi. Serve solo pazienza - conclude Renzi - tanta pazienza".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Prima Pagina News

JobsAct
Matteo Renzi
PPN
Prima Pagina News
Rider

APPUNTAMENTI IN AGENDA

SEGUICI SU