Questo sito contribuisce alla audience di globalist-logo
Saman Abbas, la madre: "Ti prego fatti sentire, torna a casa. Stiamo morendo"
Con un sms, la donna aveva convinto la figlia a tornare dalla comunità dove aveva trovato rifugio.
(Prima Pagina News)
Mercoledì 16 Giugno 2021
Reggio Emilia - 16 giu 2021 (Prima Pagina News)
Con un sms, la donna aveva convinto la figlia a tornare dalla comunità dove aveva trovato rifugio.
Saman Abbas era stata convinta dalla madre con un sms ad abbandonare la comunità dove si era rifugiata e a tornare a casa, a Novellara. A renderlo noto è la Gazzetta di Reggio.

"Ti prego fatti sentire, torna a casa. Stiamo morendo. Torna, faremo come ci dirai tu", avrebbe scritto la donna.

La ragazza si era opposta al matrimonio combinato, aveva sporto denuncia e si era trasferita in comunità. In seguito all'sms, il 22 aprile, la ragazza, 18 anni, aveva fatto ritorno a casa, per poi scomparire il 29. In merito alla vicenda, i genitori, due cugini e uno zio della giovane sono accusati di omicidio volontario.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Prima Pagina News

Gazzetta di Reggio
indagini
madre
PPN
Prima Pagina News
Saman Abbas
sms

APPUNTAMENTI IN AGENDA

SEGUICI SU